Giovedì 31 Marzo 2016 - 08:30

Usa, protesta Minneapolis: agenti non incriminati per morte Clark

Secondo alcuni testimoni il 24enne afroamericano era già stato ammanettato ma ieri la Procura ha stabilito non era ancora stato immobilizzato

Usa, protesta Minneapolis: agenti non incriminati per morte Clark

Centinaia di persone hanno manifestato a Minneapolis contro la decisione delle autorità di non incriminare due agenti di polizia che hanno sparato e ucciso il ragazzo afroamericano Jamar Clark. Secondo alcuni testimoni il 24enne era già stato ammanettato ma ieri la Procura ha stabilito che in realtà non era ancora stato immobilizzato e per questo avrebbe potuto entrare in possesso della pistola di un poliziotto.
I manifestanti hanno intonato cori 'Non c'è giustizia, non c'è pace, perseguite la polizia'. Il sindaco di Minneapolis, Betsy Hodges, ha fatto sapere che sarà aperta un'indagine interna alla polizia per decidere se i due agenti saranno sanzionati.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Macron alla Casa Bianca

Trump riceve Macron: dall'accordo sull'Iran all'elogio di Kim Jong-un

Conferenza stampa congiunta alla Casa Bianca. Il presidente francese: "Insieme combatteremo il terrorismo"

Spagna, Palma vieta affitto di appartamenti a turisti dopo proteste residenti

Il divieto dopo vari studi che hanno rivelato che solo 645 degli 11mila avvenivano con le adeguate licenze

Parigi, meeting annuale Vivendi 2018

Francia, Bolloré in stato di fermo per corruzione: avrebbe pagato tangenti in Africa

Il miliardario, primo azionista di Vivendi, sarebbe implicato in una vicenda legata a concessioni portuali in Togo e Guinea. Marina Berlusconi: "Lui come Attila. Arrogante e senza strategia"

A Toronto un furgone piomba sul marciapiede travolgendo i passanti

Strage a Toronto, furgone travolge pedoni: 10 morti. Arrestato autista 25enne incensurato

Il giovane al volante è piombato sul marciapiede della Yonge Street. Ancora da capire il movente