Sabato 12 Marzo 2016 - 22:15

Usa, orso che ispirò 'Teddy Bear' non è più a rischio estinzione

L'orso entrò nella cultura americana nel 1902, dopo una battuta di caccia in cui l'allora presidente Roosevelt

Usa, orso che ispirò 'Teddy Bear' non è più a rischio estinzione

L'orso nero della Louisiana, che diede l'ispirazione al celebre peluche 'Teddy Bear', non è più a rischio estinzione. Il Fish and Wildlike Service degli Usa ha infatti rimosso la specie dall'elenco federale degli animali selvatici in pericolo: attualmente ci sono tra i 500 e i 570 orsi neri americani nel Paese; un forte aumento rispetto ai 150 individuati nel 1992, quando la specie fu segnalata come a rischio.
L'orso entrò nella cultura americana nel 1902, dopo una battuta di caccia in cui l'allora presidente Usa Theodore Roosevelt si rifiutò di sparare ad un orso legato ad albero da dei cacciatori. Il caso diede lo spunto ad un proprietario di un negozio di Brooklyn, che creò l'orsacchiotto 'Teddy Bear'.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Former Paralympian Oscar Pistorius appears for sentencing for murder of Reeva Steenkamp at the Pretoria High Court

Pistorius, sentenza più che raddoppiata in appello: 13 anni per l'omicidio della fidanzata

L'atleta il 14 febbraio 2013 ha sparato quattro colpi alla modella Reeva Steenkamp. La famiglia della vittima: "C'è giustizia"

Spagna, la policia nacional lascia le città catalane

Barcellona, 34enne italiano morto accoltellato durante una rissa

È deceduto in ospedale, dove era arrivato in stato critico

Isabell e Preble: morire insieme dopo 71 anni di matrimonio

Una storia americana: si sposarono nel 1946, hanno vissuto sempre vicini e se ne sono andati a poche ore di distanza l'uno dall'altra

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Sottomarino scomparso: ci fu esplosione in zona ultimo segnale

Un "rumore" era stato registrato circa tre ore dopo l'ultima comunicazione avuta con il mezzo disperso dal 15 novembre