Giovedì 14 Aprile 2016 - 21:15

Microsoft fa causa a governo Usa su richiesta dati clienti

A proposito del diritto di avvertire i clienti quando un'agenzia federale controlla le loro comunicazioni email

Usa, Microsoft fa causa al governo su richiesta dati dei clienti

Microsoft ha fatto causa al governo degli Stati Uniti a proposito del diritto di avvertire i clienti quando un'agenzia federale controlla le loro comunicazioni email. La causa è stata depositata ieri in un tribunale del Distretto occidentale di Washington e afferma che il governo stia violando la Costituzione, impedendo alla compagnia tecnologica di notificare a migliaia di clienti le richieste per controllare le loro email e altri documenti. Secondo Microsoft, le azioni del governo violerebbero il Quarto emendamento, che stabilisce il diritto di sapere se il governo controlla le loro proprietà, si legge dei documenti, e il Primo emendamento sulla libertà di espressione.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore

Usa, il senato conferma Gina Haspel come direttore della CIA

Dazi, dopo la pace con gli Usa la Cina taglia tariffe su import auto

E intanto si avvicina la data in cui anche l'Unione Europea saprà la decisione di Trump

Siria, sette anni di guerra civile

Iraq, jihadista belga condannato a morte per appartenenza all'Isis

Nella prima udienza presso il tribunale di Baghdad si era dichiarato innocente