Sabato 22 Ottobre 2016 - 16:30

Usa, maxi attacco hacker fatto sfruttando 'internet delle cose'

Presi di mira migliaia di dispositivi connessi al web, come telecamere, baby monitor e router domestici

Usa, maxi attacco hacker condotto sfruttando 'internet delle cose'

L'attacco informatico di ieri che negli Stati Uniti ha oscurato per ore grandi siti web è stato condotto sfruttando il cosiddetto 'internet delle cose', cioé i dispositivi tecnologici di vario genere, tipicamente per uso domestico, connessi al web. Lo affermano esperti di sicurezza digitale, citati dal New York Times. L'attacco si sarebbe basato su migliaia di dispositivi collegati a internet, come telecamere, baby monitor e router domestici, sfruttati all'insaputa dei loro proprietari per permettere agli hacker di indirizzare un enorme flusso di traffico di dati sul loro bersaglio, la compagnia Dyn.

Gli esperti della sicurezza da tempo hanno avvertito sul fatto che l'internet delle cose possa rappresentare una minaccia. E i fatti di ieri, affermano, sono soltanto un assaggio di quello che può essere fatto utilizzandolo per scopi illegali.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Giappone, una campagna per lavorare meno: consumi e tempo libero

Giappone, piano per lavorare meno: più consumi e tempo libero

Lo hanno ribattezzato 'Premium Friday' e scatterà domani per la prima volta

Nord Corea: Morte di Kim? Cospirazione di Malesia e Sud Corea

Pyongyang: Morte di Kim? Cospirazione di Malesia e Seul

Kuala Lumpur avrebbe agito contro il diritto internazionale

Sgomberato campo contro oleodotto Dakota Access: 10 arresti

Sgomberato campo contro oleodotto Dakota Access: 10 arresti

I fermati stavano cercando di impedire l'accesso delle autorità all'accampamento

Turchia, procura ordina arresto 100 sospetti per legami con Gülen

Turchia, procura ordina arresto 100 sospetti per legami con Gülen

Operazione simultanea della polizia in tre province