Mercoledì 14 Dicembre 2016 - 20:30

Usa, Fed alza tassi interesse a 0,50-0,75%. Stime in rialzo del Pil

L'aumento del costo del denaro è il primo del 2016 e il secondo in dieci anni

Usa, la Fed alza i tassi di interesse a 0,50-0,75%

La Federal Reserve ha deciso di alzare i tassi di interesse nell'intervallo tra lo 0,50% e lo 0,75%, dal precedente range tra lo 0,25 e lo 0,50%. È quanto comunicato al termine della due giorni del Fomc, il braccio monetario della Fed. Una decisione che era attesa dai mercati. L'aumento del costo del denaro è il primo del 2016 e il secondo in dieci anni. "In considerazione delle condizioni del mercato del lavoro realizzati e previsti e dell'inflazione, il comitato ha deciso di alzare il target di riferimento", si legge nella dichiarazione del Fomc votata all'unanimità dai membri del braccio monetario. Nel percorso di normalizzazione della propria politica, la Fed vede tre aumenti di tassi di un quarto di punto nel 2017. A settembre la previsione era di due aumenti. Ulteriori tre aumenti dovrebbero vedersi sia nel 2018 sia nel 2019, prima che nel lungo periodo il costo del denaro torni a un livello considerato "normale" del 3,0%. "Il guadagno di posti di lavoro è stato solido negli ultimi mesi e il tasso di disoccupazione è diminuito", spiega il comunicato, che sottolinea che l'inflazione si sta muovendo al rialzo in modo "considerevole". Nonostante l'accelerazione e la trazione dell'economia statunitense, la Fed continua a definire "graduale" l'approccio della Banca centrale al rialzo dei tassi.

La banca centrale americana ha poi alzato le stime sul Pil degli Stati Uniti nel 2016, portandole al +1,9% dal 1,8% previsto a settembre, e nel 2017, al +2,1% dal +2% pronosticato tre mesi fa. Invariata la stima per il 2018, al +2%, mentre la previsione sul 2019 sale di 0,1 punti percentuali al +1,9%. La Fed vede la crescita al +1,8% annuo nel lungo periodo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

La testata Automotive News aveva parlato dell'interesse di diversi produttori cinesi per Fiat Chrysler Automobiles

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% annuo

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% su anno

Era dal secondo trimestre del 2011 che il Pil non segnava una crescita così significativa. Genitloni: "Meglio delle pevisioni"

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

Anche dopo le proteste di animalisti e vegani, la Bank of England ha deciso che non modificherà la composizione del polimero 'incriminato'

Torino, disoccupata si dà fuoco

Allarme della Ragioneria: Se salta limite 67 anni pensioni a rischio

Anche la semplice limitazione degli automatismi di accesso alla pensione determinerebbero un indebolimento del sistema pensionistico italiano