Domenica 21 Agosto 2016 - 22:30

Usa, in casa Prince pillole contraffatte con fentanyl

L'artista è morto il 21 aprile proprio a causa di un'overdose del farmaco

Usa, in casa Prince pillole contraffatte con fentanyl

Diverse pillole ritrovate nella residenza di Prince a Paisley Park, in Minnesota, dopo la sua morte erano farmaci contraffatti contenenti l'oppioide fentanyl. Lo hanno fatto sapere fonti vicine alle indagini, citate da Star Tribune. Molte delle pillole sarebbero state trovate all'interno di boccette di aspirina e vitamina, dentro una valigia, così come in borse e in un camerino, aggiungono i media americani. I test post mortem diffusi a giugno mostrarono che l'artista era morto il 21 aprile per una overdose di fentanyl, farmaco che sarebbe cento volte più potente della morfina. Prince, si legge, non aveva alcuna prescrizione per sostanze a vendita controllata nello Stato del Minnesota, nei 12 mesi prima della morte a 57 anni. Le autorità indagano sul modo in cui si sia procurato i farmaci.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sventato attacco a San Pietroburgo grazie alla Cia. Putin ringrazia Trump

L'informazione fornita dall'agenzia ha permesso di arrestare alcuni terroristi, forse legati all'Isis, che preparavano attentati

Foto tratta dal profilo Twitter

Libano, diplomatica britannica strangolata dopo violenza sessuale

Il suo cadavere è stato trovato sul ciglio di una strada

Igor interrogato in Spagna: "Accetto processo in Italia"

Intanto, è caccia alla rete di complici che hanno concesso a Igor il russo di trasferirsi dall'Italia fino in Spagna

Pakistan, autobomba a Peshawar

Pakistan, attacco in chiesa a Quetta: almeno 8 morti e 45 feriti

Due uomini hanno aperto il fuoco quando la celebrazione della domenica era appena iniziata