Mercoledì 16 Agosto 2017 - 20:30

Hope Hicks, nuova direttrice della comunicazione per Trump

Già nel 2016 era stata la portavoce della campagna elettorale di Donald Trump

Usa 2016, Donald Trump in campagna elettorale

La Casa Bianca ha nominato Hope Hicks nuova direttrice delle comunicazioni ad interim, a seguito dei recenti avvicendamenti nel team del presidente Donald Trump. Il ruolo è stato occupato da Anthony Scaramucci, imprenditore di New York che ha perso il posto dopo dieci giorni a causa di dichiarazioni al New Yorker. La nomina di Scaramucci aveva a sua volta causato le dimissioni del portavoce di Trump, Sean Spicer. Aveva lasciato l'incarico anche l'ex capo di gabinetto Reince Priebus, poi sostituito dal generale John Kelly, che aveva voluto Scaramucci fosse rimosso subito.

Hicks lavorerà fianco a fianco con la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, sino a quando il ruolo sarà ricoperto in via definitiva. La ventottenne è stata portavoce della comunicazione di Trump durante la campagna elettorale del 2016 e ha sempre lavorato per il presidente Usa: entrò nella Trump Organization già nel 2014 e il tycoon stesso la notò, volendola poi con sé per la campagna elettorale.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%