Venerdì 31 Marzo 2017 - 07:30

Trump e Russia, Flynn pronto a testimoniare ma vuole immunità

L'ex consigliere per la Sicurezza nazionale parlerà dei presunti rapporti tra il presidente Trump e Mosca

Usa, Flynn pronto a testimoniare sui legami con la Russia: ma vuole l'immunità

L'ex consigliere per la Sicurezza nazionale Usa Michael Flynn si è detto disponibile a testimoniare davanti alle commissioni del congresso sui potenziali legami fra la campagna elettorale di Donald Trump e la Russia in cambio dell'immunità. Flynn vuole protezione contro una "accusa ingiusta", ha riferito il suo avvocato. "Il generale Flynn - ha aggiunto il legale Robert Kelner - ha certamente una storia da raccontare e vuole farlo, se le circostanze glielo permetteranno". La testimonianza di Flynn potrebbe aiutare a far luce sulle conversazioni avute con l'ambasciatore russo negli Usa Sergei Kisylak l'anno scorso. Flynn è stato costretto a dimettersi da consigliere per la Sicurezza nazionale a febbraio poichè non aveva rivelato al vicepresidente Mike Pence i colloqui intercorsi con l'ambasciatore russo prima dell'insediamento di Trump. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, accordo tra democratici e repubblicani: verso lo stop dello shutdown

Si riapre ora la discussione sulla sorte dei dreamer

Thailandia, italiano ucciso e smembrato: si cerca la ex moglie

Il 61enne trovato nei cespugli vicino a un bacino d'acqua. I sospettati sono la donna e il suo fidanzato francese e il movente potrebbe essere passionale

Catalogna, Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

La procura spagnola chiede mandato arresto Ue per l'ex governatore