Lunedì 28 Marzo 2016 - 17:15

Usa, ferito da arma da fuoco 13enne testimonial antiviolenza

La polizia ha sottolineato che non era il bersaglio degli spari, dopo che è scoppiata una lite tra due gruppi di persone.

Usa, ferito da arma da fuoco 13enne apparso in video antiviolenza

 Un adolescente di Chicago, nell'Illinois, che è apparso in un video anti-violenza si trova in condizioni critiche in ospedale dopo che è stato colpito alla schiena da un proiettile vagante vicino alla sua casa nel West Side di Chicago. A riferirlo sono stati la polizia e i media locali. La polizia ha sottolineato che Zarriel non era il bersaglio degli spari, dopo che è scoppiata una lite tra due gruppi di persone. Il ragazzo, il tredicenne Zarriel Trotter, sarebbe stato colpito venerdì notte: era noto per essere apparso in un lungo video di YouTube, dove con diversi ragazzi della sua età parlano delle loro posizioni nei confronti della violenza da arma da fuoco e degli omicidi.

 

"Io non voglio vivere in una comunità dove sento continuamente di persone colpite da armi da fuoco, dove sento di persone uccise" ha sottolineato il ragazzo nel video intitolato "Black is Human". Il video, del 2013, ha vinto un Advocacy Media Award. Sulla pagina Facebook di Burrell Communications, che lo ha prodotto si legge:  "I nostri cuori vanno a Zarriel e la sua famiglia, gli auguriamo una pronta guarigione".

Fonte Reuters -  Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Accordo in vista per garantire i diritti di circa 3 milioni di stranieri che vivono nel Paese: "Vogliamo che rimangano"

Trump parla all'Heritage Foundation President's Club a Washington

Le condoglianze di Trump alla famiglia del soldato ucciso: "Sapeva quel che faceva"

La frase rivelata da una deputata e smentita dal tycoon, è stata invece confermata dalla mamma del giovane morto in Niger

Barcellona, migliaia in piazza per liberazione leader indipendentisti

Catalogna affronta ultimatum. Rajoy: "Puigdemont mostri buonsenso"

Il leader catalano pronto a dichiarare l'indipendenza se Madrid farà ricorso all'articolo 155. La scadenza è alle 10 di giovedì 19

Marocco, re Mohammed VI: "Verso nuovo modello di sviluppo"

il Paese è pronto ad affrontare la sfida per adeguarsi alle esigenze attuali