Venerdì 23 Settembre 2016 - 14:45

Famiglia nero ucciso a Charlotte chiede pubblicazione video

"Dal filmato è impossibile distinguere se ed eventualmente cosa Scott avesse in mano"

Usa, famiglia nero ucciso a Charlotte chiede pubblicazione video polizia

La famiglia di Keith Lamont Scott, il 43enne nero ucciso da un poliziotto a Charlotte martedì, "ha più domande che risposte dopo avere guardato i video" della polizia sulla sparatoria. È quanto si legge in una dichiarazione diffusa dall'avvocato della famiglia, Justin Bamberg, riportata dall'emittente Nbc Charlotte. La famiglia ha visto due video della polizia. "Dai video è impossibile distinguere se ed eventualmente cosa Scott avesse in mano. Quando Scott è stato ucciso, le sue mani erano lateralmente e stava camminando lentamente all'indietro", si legge nella dichiarazione, in cui si aggiunge che nonostante sia stato "incredibilmente difficile" per i membri della famiglia vedere quei video, ne chiedono la "pubblicazione immediata da parte del dipartimento di polizia di Charlotte-Mecklenburg".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit, May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

"Assicureremo di poter raggiungere accordi commerciali anche con Paesi esterni all'Ue"

Consegnata la lettera firmata da May a Tusk: Parte ufficialmente l'iter della Brexit

Consegnata lettera a Tusk: parte la Brexit. May: Momento storico e opportunità

Ufficializzata l'intenzione del Regno Unito di distaccarsi da Bruxelles. La premier: Nuovo partenariato con Ue

Brexit, che cos'è e come funziona: dall'articolo 50 ai negoziati

Brexit, che cos'è e come funziona: dall'articolo 50 ai negoziati

Il Regno Unito smetterà di appartenere all'Ue entro la primavera del 2019

Brexit, anticipazioni discorso May: Ora di unità, rappresento tutti

Brexit, anticipazioni discorso May: Ora di unità, rappresento tutti

"E' mia ferma decisione ottenere l'accordo adeguato per ogni persona in questo Paese"