Giovedì 18 Maggio 2017 - 13:00

Russiagate, ex capo Fbi Mueller nominato procuratore speciale

Indagherà sui rapporti Trump e Cremlino. E c'è chi incomincia a parlare di rischio impeachment

Usa, ex capo Fbi indagherà su Russiagate: sotto la lente rapporti tra Trump e Cremlino

 Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha nominato l'ex direttore dell'Fbi Robert Mueller 'procuratore speciale' col compito di indagare sul 'Russiagate', ovvero sulle presunte interferenze russe nelle elezioni Usa del 2016 e sui legami tra l'attuale presidente Donald Trump e il Cremlino.  La decisione è stata annunciata dal numero due del Dipartimento Rod Rosenstein: "E' necessario un procuratore speciale affinché il popolo americano abbia completa fiducia nel risultato" delle indagini. Mueller ha diretto l'Fbi per dodici anni sotto la presidenza di George W. Bush e di Barack Obama, fino al 2013 quando a succedergli è arrivato James Comey, recentemente estromesso dall'incarico proprio da Trump. E c'è chi incomincia a parlare di rischio impeachment per il magnate newyorkese. 

LEGGI ANCHE Trump: Russiagate? È la più grande caccia alle streghe della storia Usa

TRUMP: NO COLLUSIONE. "Un'indagine approfondita confermerà quello che già sappiamo, che non c'è stata collusione tra la mia campagna e qualsiasi entità straniera. Non vedo l'ora di concludere rapidamente questa vicenda". Questo il commento del presidente americano.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa

Carles Puigdemont a Copenhagen

Catalogna, Madrid: "Puigdemont non tornerà, neanche nascosto in un bagagliaio"

Mobilitate le forze dell'ordine su tutto il territorio spagnolo per impedire il rientro dell'ex governatore