Giovedì 17 Novembre 2016 - 17:00

Usa, si dimette il direttore dell'intelligence Clapper

Aveva annunciato di lasciare l'incarico al termine del mandato Obama

Usa, direttore intelligence Clapper ha presentato dimissioni

Il direttore dell'Intelligence nazionale americana, James Clapper, ha fatto sapere di aver presentato le dimissioni dall'incarico. Aveva già annunciato l'intenzione di lasciare alla fine del mandato dell'attuale presidente Barack Obama. Le dimissioni arrivano mentre il presidente eletto Donald Trump prepara la sua squadra di governo.

"Ho presentato la mia lettera di dimissioni ieri sera", ha detto Clapper durante un'audizione in commissione intelligence al Congresso, aggiungendo che "mi restano 64 giorni" di servizio. Clapper, 75 anni, guida l'intelligence nazionale americana dal 2010 e già mesi fa aveva detto che intendeva lasciare l'incarico al termine del mandato presidenziale di Barack Obama a gennaio 2017.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Francia, Cazeneuve nuovo primo ministro dopo dimissioni di Valls

Francia, Cazeneuve nuovo primo ministro dopo dimissioni di Valls

Ad annunciare la nomina il presidente Hollande

Minaccia attacco a metro Los Angeles: sicurezza rafforzata

Minaccia attacco a metro Los Angeles: sicurezza rafforzata

Polizia: "La credibilità deve però ancora essere valutata"

Francia, Valls annuncia: Mi candido alla presidenza

Francia, Valls annuncia: Mi candido alla presidenza

Il socialista lascia l'incarico di premier

Referendum, Merkel: Dispiaciuta per Renzi ma decisione va rispettata

Referendum, Merkel: Dispiaciuta per Renzi ma decisione va rispettata

"Ho sempre sostenuto le sue politiche di riforma"