Giovedì 17 Novembre 2016 - 17:00

Usa, si dimette il direttore dell'intelligence Clapper

Aveva annunciato di lasciare l'incarico al termine del mandato Obama

Usa, direttore intelligence Clapper ha presentato dimissioni

Il direttore dell'Intelligence nazionale americana, James Clapper, ha fatto sapere di aver presentato le dimissioni dall'incarico. Aveva già annunciato l'intenzione di lasciare alla fine del mandato dell'attuale presidente Barack Obama. Le dimissioni arrivano mentre il presidente eletto Donald Trump prepara la sua squadra di governo.

"Ho presentato la mia lettera di dimissioni ieri sera", ha detto Clapper durante un'audizione in commissione intelligence al Congresso, aggiungendo che "mi restano 64 giorni" di servizio. Clapper, 75 anni, guida l'intelligence nazionale americana dal 2010 e già mesi fa aveva detto che intendeva lasciare l'incarico al termine del mandato presidenziale di Barack Obama a gennaio 2017.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit, ambasciatrice UK: Vogliamo proteggere italiani ma serve reciprocità

Brexit, ambasciatrice UK: Vogliamo proteggere italiani ma serve reciprocità

"Possiamo concludere una nuova partnership al fine di difendere i nostri interessi comuni"

Brexit, Ryanair avverte: Possibile stop temporaneo voli da marzo 2019

Brexit, Ryanair avverte: Possibile stop temporaneo voli da marzo 2019

Dopo l'addio l'Ue potrebbe dover negoziare accordi bilaterali per i voli da e per l'Europa continentale

Brexit, May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

"Assicureremo di poter raggiungere accordi commerciali anche con Paesi esterni all'Ue"

Consegnata lettera a Tusk, parte la Brexit. May: Fuori da Ue, ma restiamo europei

Consegnata lettera a Tusk, parte la Brexit. May: Fuori da Ue, ma restiamo europei

Ufficializzata l'intenzione del Regno Unito di distaccarsi da Bruxelles. La premier: Nuovo partenariato con l'Unione