Giovedì 17 Novembre 2016 - 17:00

Usa, si dimette il direttore dell'intelligence Clapper

Aveva annunciato di lasciare l'incarico al termine del mandato Obama

Usa, direttore intelligence Clapper ha presentato dimissioni

Il direttore dell'Intelligence nazionale americana, James Clapper, ha fatto sapere di aver presentato le dimissioni dall'incarico. Aveva già annunciato l'intenzione di lasciare alla fine del mandato dell'attuale presidente Barack Obama. Le dimissioni arrivano mentre il presidente eletto Donald Trump prepara la sua squadra di governo.

"Ho presentato la mia lettera di dimissioni ieri sera", ha detto Clapper durante un'audizione in commissione intelligence al Congresso, aggiungendo che "mi restano 64 giorni" di servizio. Clapper, 75 anni, guida l'intelligence nazionale americana dal 2010 e già mesi fa aveva detto che intendeva lasciare l'incarico al termine del mandato presidenziale di Barack Obama a gennaio 2017.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Altri militari Usa in Afghanistan. Talebani: "Jihad continua"

Il presidente Trump annuncia l'intenzione di continuare l'impegno militare nel paese mediorientale

Brexit

Brexit, Londra: Un accordo con Ue più libero e senza frizioni possibile

Il ministero per la Brexit ha iniziato a diffondere documenti ufficiali in cui dettaglia la propria posizione negoziale sui temi chiave dell'uscita dall'Ue

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro fermate bus: un morto. Arrestato l'autista

Un ferito. Non è terrorismo, uomo avrebbe problemi psichiatrici