Mercoledì 02 Novembre 2016 - 18:15

Usa, a fuoco chiesa afroamericana: sulle pareti 'Vota Trump'

L'edificio alle fiamme a Greenville in Mississipi

Usa, bruciata chiesa afroamericana: sulle pareti 'Vota Trump'

Una chiesa frequentata da afroamericani è stata data alle fiamme a Greenville, in Mississippi, e sulle pareti è stato scritto con le bombolette 'Vota Trump'. È quanto riferiscono fonti ufficiali, aggiungendo che l'Fbi sta indagando sull'accaduto, che giunge a solo una settimana dalle elezioni presidenziali. Il capo dei vigili del fuoco di Greenville, Ruben Brown Sr., in un'intervista telefonica ha riferito che non ci sono feriti e le cause dell'incendio non sono state accertate. La chiesa in questione è la Hopewell M.B. Church.

Le chiese afroamericane sono da tempo base del sostegno al Partito democratico. Greenville, circa 33mila abitanti, si trova circa 160 chilometri a nordovest di Jackson. "L'ufficio dell'Fbi di Jackson è consapevole della situazione a Greenville e stiamo lavorando con i nostri partner locali, dello Stato e federali per accertare se sia stato commesso un crimine contro i diritti civili", ha riferito il Bureau in una nota.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nord Corea, Rodman: Liberazione studente grazie al mio viaggio

Nord Corea, Rodman: Liberazione studente grazie al mio viaggio

L'intervento dell'ex stella dei Chicago Bulls dopo il viaggio di cinque giorni a Pyongyang

Coalizione Usa: No ci sono prove se al-Baghdadi sia vivo o morto

Coalizione Usa: No ci sono prove se al-Baghdadi sia vivo o morto

"Se vivo non è in grado di influenzare quello che sta avvenendo attualmente a Raqqa o a Mosul"

Washington Post: Cia ha accertato coinvolgimento di Putin in hackeraggio elezioni

La Cia accertò intervento di Putin in hackeraggio elezioni Usa

Secondo il Washington Post il presidente russo avrebbe lavorato per far eleggere Trump e danneggiare Clinton

Russia, commissione elettorale: Navalny non potrà correre per presidenza

Russia, il blogger Navalny non potrà correre per presidenza

Parere negativo da commissione a causa della sua condanna penale