Mercoledì 27 Gennaio 2016 - 09:00

Usa, arrestato Ammon Bundy, leader protesta cowboy in Oregon

In seguito all'arresto è scoppiata una sparatoria tra le forze dell'ordine e i suoi sostenitori: un morto e un ferito

Bundy è a capo di una milizia armata che dal 2 gennaio scorso sta occupando il Malheur National Wildlife Refuge

Una persona è morta e un'altra è rimasta ferita nel corso di una sparatoria scoppiata dopo che il leader della protesta dei cowboy in Oregon, Ammon Bundy, è stato arrestato durante un blocco del traffico dall'Fbi. A riferirlo è una fonte delle autorità federali. Altre quattro persone, tutte nella leadership del movimento, sono state prese in custodia dopo lo scontro che si è verificato sulla Highway 395 nel nord-est dello Stato.

In tutto sono otto le persone arrestate: oltre a Bundy e ai quattro, un'altra persona è stata arrestata dalla polizia a Burns, nell'Oregon, e una settima è stata invece fermata a Peoria, in Arizona, con l'accusa di avere legami con gli occupanti. Arrestato anche un giornalista indipendente che stava seguendo la protesta.

Secondo alcuni media locali, la vittima sarebbe stata identificata: si tratterebbe di LaVoy Finicum, allevatore diventato portavoce degli occupanti. Già all'inizio del mese aveva dichiarato all'Nbc che avrebbe preferito morire piuttosto che essere arrestato.

Bundy è a capo di una milizia armata che dal 2 gennaio scorso sta occupando il Malheur National Wildlife Refuge, un ufficio federale in una remota riserva naturale.

La presa del rifugio è stata l'ultima fiammata della cosiddetta Sagebrush Rebellion, un conflitto vecchio di decenni nato per il controllo da parte del governo degli Stati Uniti di milioni di acri di terra in Occidente. La mossa degli occupanti, a loro dire, arriva a sostegno di due allevatori locali che sono stati arrestati e incarcerati questo mese per aver appiccato incendi nella terra federale.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti, 230 in attesa: Lifeline chiede aiuto a Madrid e Parigi

A bordo c'è un numero di persone tre volte superiore alla capienza e il cibo comincia a scarseggiare

TURKEY-POLITICS-ELECTION

Turchia, Erdogan rieletto presidente con più poteri: "Lezione di democrazia"

Ha raggiunto il 52,5% dei voti, mentre il rivale Muharrem Ince si è fermato al 31,5%. Ora l'intero esecutivo si concentra nelle mani del neoeletto capo dello Stato

GRE, Demonstrationen in Athen

Grecia, terremoto di magnitudo 5.5 al largo della costa meridionale

Il sisma è stato registrato a circa 70 chilometri a sud-ovest di Kalamata

Vertice Ue sui migranti a Bruxelles

Migranti, manca intesa Ue: Macron e Merkel puntano ad accordi bi-trilaterali

La soluzione europea al fenomeno migratorio è ancora lontana