Lunedì 28 Novembre 2016 - 17:00

Usa, sparatoria in campus Ohio: nove feriti, ucciso l'assalitore. Non si esclude terrorismo

L'università aveva lanciato l'allarme su Twitter: "Lo vediamo, nascondetevi". Una delle vittime è grave

Usa, allarme per uomo armato in campus università Ohio

È cessato l'allarme nel campus della Ohio State University dopo la sparatoria in cui, secondo i vigili del fuoco, sono rimaste ferite nove persone, una grave. Lo riferisce su Twitter l'università stessa, riportando che "la scena adesso è sicura" e "tutte le lezioni al campus di Columbus sono annullate per il resto della giornata". I media locali, citando il dipartimento della pubblica sicurezza di Columbus, riportano che le autorità hanno fatto irruzione nel campus e un sospetto assalitore è morto. Tuttavia l'università fa sapere che "nel campus continuerà a esserci una presenza ben visibile di forze dell'ordine" e i media locali spiegano che gli agenti continueranno a setacciare la zona per assicurarsi che non ci siano altri sospetti.

Le autorità dell'Ohio ritengono possibile che la sparatoria possa essere stata un atto di terrorismo. È quanto riporta l'emittente Cbs News, aggiungendo che l'Fbi è stata chiamata a indagare sul posto. Cbs News inoltre, citando come fonte un funzionario federale, riferisce che l'assalitore, ucciso dopo l'intervento delle forze dell'ordine, è stato identificato come un giovane di origini somale, di circa 20 anni.

A dare l'allarme intorno alle 9.50 ora locale (le 15.50 in Italia), era stata la stessa Ohio State University, che su Twitter aveva parlato di un 'active shooter' nel suo campus, aveva chiesto agli studenti di rimanere al chiuso e di seguire le indicazioni della polizia. I media locali riportano che nel campus principale dell'università, a Columbus, ci sono circa 58.600 studenti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Washington: Macron al Congresso Usa

Macron a Congresso Usa: "Sì multilateralismo, mai armi nucleari a Iran"

Il presidente ha rimarcato l'amicizia franco-americana, gli "ideali e valori comuni", ringraziando Trump per il "forte simbolo" dell'invito alla Francia nella "prima visita di Stato"

Vincent Bolloré fermato e interrogato per tangenti in Africa

Francia, Bolloré davanti ai giudici: accusato di corruzione

Il miliardario, primo azionista di Vivendi, avrebbe pagato delle tangenti per concessioni portuali in Africa

Alfie Evans court case

Alfie, bocciato nuovo ricorso dei genitori: no al trasferimento in Italia

La Corte d'appello di Londra non cambia idea: il bimbo, affetto da una malattia neurodegenerativa incurabile non può lasciare il Regno Unito