Domenica 19 Giugno 2016 - 22:30

Usa 2016, Trump: Vincerò anche senza l'appoggio del partito

Secondo indiscrezioni, i repubblicani starebbero cercando di escludere il magnate dalla nomination

Usa 2016, Trump: Vincerò anche senza l'appoggio del partito

Il prossimo candidato repubblicano alle presidenziali statunitensi, Donald Trump, ritiene di poter diventare presidente anche senza l'appoggio del suo partito, dopo che sono state diffuse notizie di una campagna interna per 'eliminarlo' nella convention del prossimo mese. "Sarebbe molto bello se i repubblicani restassero uniti", ha detto in una intervista a Nbc News, ma si è definito un "candidato diverso" da quelli che di solito hanno rappresentato il Gop, Grand old party. "Penso di poter vincere in un modo o nell'altro. Vincerò le primarie senza di loro. Vengo da fuori e vincerò le primarie", ha aggiunto quando gli è stata presentata l'ipotesi di perdere l'appoggio del nucleo del partito. Ha poi definito "illegale" il presunto piano del suo partito per impedirgli di ottenere la nomination, aggiungendo che è una informazione "falsa" e "inventata dalla stampa".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti

Germania, festival neonazista per celebrare il compleanno di Hitler

Germania, due morti in una sparatoria a Saarbrücken

Non si tratterebbe di attentato, ma di un crimine in ambiente familiare