Sabato 13 Agosto 2016 - 09:00

Trump attacca: Possibili brogli elettorali in Pennsylvania

"L'unico modo che ha Clinton di vincere qui, è con dei brogli"

Usa 2016, Trump torna a ipotizzare brogli elettorali in Pennsylvania

Donald Trump è tornato ad agitare lo spettro di un'eventuale frode elettorale a novembre affermando che l'unico modo in cui potrebbe uscire sconfitto dallo Stato chiave della Pennsylvania sarebbe "una trappola". "L'unico modo che ha (Clinton, ndr) di vincere qui, a mio parere, e lo penso al 100% seriamente, è se ci fossero brogli in alcune parti dello Stato", ha dichiarato Trump durante un comizio a Erie, nell'interno della Pennsylvania, una delle zone più colpite dalla deindustrializzazione, abitata da una forte percentuale di bianchi dove più ha presa il messaggio di Trump contro il libero scambio.

Nonostante questi dati, i sondaggi danno Hillary Clinton davanti di oltre dieci punti percentuali. Quella di ieri non è la prima volta che il candidato repubblicano insinua un eventuale broglio nelle elezioni presidenziali di novembre. Una settimana fa, in Ohio, altro Stato chiave, aveva dichiarato: "Temo che elezioni saranno truccate, devo essere onesto", esortando i repubblicani a "stare attenti".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Russia, Putin: "Correrò alle elezioni da indipendente"

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico

Handout photo of Kentucky state Representative Dan Johnson (R-KY)

Usa, si suicida deputato repubblicano del Kentucky accusato di stupro

L'accusa di stupro risale al 2013, ma il caso era stato riaperto sulla scia degli scandali sessuali che hanno travolto altri 4 deputati della sua legislatura

Rohingya refugees make their way over a bridge at the Kutupalong refugee camp near Cox's Bazar

Birmania, Msf: "6.700 rohingya uccisi in un mese". E il Papa: "Sono loro Gesù"

Il bilancio ufficiale delle autorità birmane riferito allo stesso periodo è di 400 vittime