Martedì 09 Agosto 2016 - 23:30

Usa 2016, Trump: Chi ha armi potrebbe fermare Hillary

Pronta la replica di Hilllary: E' pericoloso, chi vuole diventare presidente non deve istigare alla violenza

Donald Trump

Il candidato repubblicano in corsa alla Casa Bianca, Donald Trump, ha acceso la polemica con una battuta rivolta ai sostenitori del diritto di possedere armi da fuoco, dicendo che avrebbero potuto fermare la sua rivale democratica Hillary Clinton. Trump ha parlato durante un comizio a Wilmington, presso l'Università del North Carolina: "Non so se qui però ci siano persone che rientrano nel secondo emendamento". Il secondo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti sancisce il diritto di portare con sé armi da fuoco. Non si è fatta attendere la replica della campagna di Hillary che lo ha definito "pericoloso". "Una persona che vuole essere il presidente degli Stati Uniti non dovrebbe istigare alla violenza in nessun modo", ha aggiunto.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo