Domenica 06 Novembre 2016 - 09:15

Usa 2016, paura a comizio Trump: agenti sul palco, un arresto

Un falso allarme: qualcuno aveva urlato la parola 'arma'

Donald Trump a Reno

Agenti del Secret service hanno interrotto un comizio di Donald Trump a Reno, in Nevada, trascinandolo via dal palco, mentre una persona è stata arrestata. La minaccia si è poi rivelata un falso allarme. Il candidato repubblicano ha interrotto il suo discorso all'accorgersi che qualcosa stava accadendo tra il pubblico, quando gli agenti sono saliti sul palco e lo hanno portato via. Parte del pubblico è scappata in direzione opposta al palco, mentre altre persone hanno formato un cerchio attorno a un uomo, poi arrestato dagli agenti.

Fonti del dipartimento di sicurezza hanno dichiarato ad Abc che l'arrestato non era armato e che il panico è derivato dal fatto che ha tentato di sollevare un cartello e che qualcuno ha urlato la parola "arma". Questo ha causato l'intervento degli agenti, alcuni in tenuta antisommossa. Dopo una decina di minuti, il magnate è tornato sul palco e ha proseguito il suo discorso, sottolineando: "Nessuno ha detto che per noi sarebbe stato facile, ma non ci fermeranno".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nord Corea, Rodman: Liberazione studente grazie al mio viaggio

Nord Corea, Rodman: Liberazione studente grazie al mio viaggio

L'intervento dell'ex stella dei Chicago Bulls dopo il viaggio di cinque giorni a Pyongyang

Coalizione Usa: No ci sono prove se al-Baghdadi sia vivo o morto

Coalizione Usa: No ci sono prove se al-Baghdadi sia vivo o morto

"Se vivo non è in grado di influenzare quello che sta avvenendo attualmente a Raqqa o a Mosul"

Washington Post: Cia ha accertato coinvolgimento di Putin in hackeraggio elezioni

La Cia accertò intervento di Putin in hackeraggio elezioni Usa

Secondo il Washington Post il presidente russo avrebbe lavorato per far eleggere Trump e danneggiare Clinton

Russia, commissione elettorale: Navalny non potrà correre per presidenza

Russia, il blogger Navalny non potrà correre per presidenza

Parere negativo da commissione a causa della sua condanna penale