Giovedì 20 Ottobre 2016 - 23:00

Usa, Obama: Voto truccato? Trump pericoloso, mina democrazia

"Direbbe qualsiasi bugia per voti, la sua leadership non serve al Paese"

Usa 2016, Obama: Voto truccato? Trump pericoloso, mina democrazia

 "Donald Trump farebbe qualsiasi cosa, direbbe qualsiasi cosa e fingerebbe in qualsiasi modo, pur di essere eletto" e "questa non è la leadership di cui abbiamo bisogno". Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, parlando a Miami in Florida, in un comizio a favore della candidata democratica alle presidenziali, Hillary Clinton.

"Far pensare alle frodi elettorali" come ha fatto il candidato repubblicano Donald Trump è, secondo Obama, qualcosa "su cui non si può scherzare. È pericoloso: mettere un seme del genere nella mente delle persone, mina la democrazia. La nostra democrazia dipende dal fatto che la gente sa che il suo voto conta, che la rappresentanza esiste". 

"Donald Trump non ha null'altro da offrire che rabbia, lamentele e accuse", "non ha tutto ciò che serve per fare questo lavoro" di presidente degli Stati Uniti. Obama ha descritto Hillary come una politica "con il carattere, la conoscenza, la fermezza per essere la prossima Commander-in-Chief".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

ITALY-MIGRATION

Nave Diciotti, con 177 migranti, bloccata da Salvini a Lampedusa

L'unità è intervenuta in acque Sar maltesi per prendere a bordo le persone. La Valletta non li vuole e l'Italia nemmeno. Attacchi sui social

KOFI ANNAN

È morto Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu e premio Nobel per la Pace

È stato il primo africano nero a ricoprire quel ruolo, dal 1997 al 2006. Aveva 80 anni

Spagna, un anno fa attacco a Barcellona: la città ricorda le vittime

Barcellona commemora attacco Rambla divisa su questione Catalogna

In un doppio attentato tra il centro città e Cambris persero la vita 16 persone, tra cui due italiani

India, allagamenti per forti piogge

India, alluvioni in Kerala: 324 morti, oltre 220mila sfollati

Situazione drammatica dopo dieci giorni di piogge incessanti. In tutto lo Stato le vittime sono oltre 800