Venerdì 04 Novembre 2016 - 07:15

Usa 2016, il governo teme attacco hacker russo nell'Election Day

Una task force per contrastare le intrusioni, raccontano fonti ufficiali alla Nbc, a pochi giorni dalla corsa alla Casa Bianca

Usa 2016, il governo teme un attacco degli hacker russi nel giorno delle elezioni

Il governo degli Stati Uniti ritiene che un attacco informatico di hacker russi potrebbe cercare di minare il giorno delle elezioni presidenziali e sta mettendo in campo uno sforzo senza precedenti per contrastare la loro ingerenza informatica sull'Election Day. A riportare la notizia è NBC news, citando alcuni funzionari governativi. "Lo sforzo di contrasto è coordinato dalla Casa Bianca e dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale, ma include la Cia, la National Security Agency e altri elementi del Dipartimento della Difesa" precisano i funzionari interpellati.

La Russia è stata avvertita del fatto che ogni tentativo di manipolare il voto o il conteggio sarebbe stato visto come una grave violazione:  "I russi sono all'attacco, gli Usa stanno lavorando sulle strategie per rispondere a questa offensiva, ai massimi livelli", ha detto Michael McFaul, già ambasciatore degli Stati Uniti in Russia nel periodo 2012-2014. I funzionari sono in allerta per eventuali tentativi di creare il caos giorno delle elezioni, e sono state prese alcune contromisure per preparare ad alcuni tra gli scenari peggiori, tra cui un cyber-attacco che chiuderebbe una parte della rete elettrica o di Internet.

Ma ciò che è più probabile, ne è convinta una gran parte dei funzionari degli Stati Uniti, è un'azione di minor impatto da parte degli hacker, come spacciare disinformazione manipolando Twitter, Facebook e altre piattaforme di social media. Ad esempio, i funzionari temono la diffusione di documenti falsi, cn uno dei candidati tirato in ballo in uno scandalo, senza che ci sia il tempo per i mezzi di informazione controllare la veridicità della notizia.

Scritto da 
  • Stefano Fantino
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trump chiederà 54 miliardi di spesa extra per il Pentagono. Tagli agli aiuti esteri

Trump chiederà 54 miliardi di spesa extra per il Pentagono. Tagli agli aiuti esteri

Previsto nel budget anche un sostanziale aumento delle risorse destinate alla pubblica sicurezza

Mnuchin: Trump non toccherà Medicare e programma sicurezza sociale

Mnuchin: Trump non toccherà Medicare e programma sicurezza sociale

Lo ha spiegato il titolare del Tesoro a Fox News

Brexit, da May stop a libera circolazione cittadini a marzo

Brexit, da May stop a libera circolazione cittadini a marzo

L'annuncio, secondo il Telegraph, dovrebbe avvenire intorno al 15 marzo

Francia, sale la tensione: proteste contro comizio Le Pen a Nantes

Sale la tensione: proteste contro comizio Le Pen a Nantes

Scontri nella città tradizionalmente di sinistra contro la leader del Fn