Venerdì 04 Novembre 2016 - 07:15

Usa 2016, il governo teme attacco hacker russo nell'Election Day

Una task force per contrastare le intrusioni, raccontano fonti ufficiali alla Nbc, a pochi giorni dalla corsa alla Casa Bianca

Usa 2016, il governo teme un attacco degli hacker russi nel giorno delle elezioni

Il governo degli Stati Uniti ritiene che un attacco informatico di hacker russi potrebbe cercare di minare il giorno delle elezioni presidenziali e sta mettendo in campo uno sforzo senza precedenti per contrastare la loro ingerenza informatica sull'Election Day. A riportare la notizia è NBC news, citando alcuni funzionari governativi. "Lo sforzo di contrasto è coordinato dalla Casa Bianca e dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale, ma include la Cia, la National Security Agency e altri elementi del Dipartimento della Difesa" precisano i funzionari interpellati.

La Russia è stata avvertita del fatto che ogni tentativo di manipolare il voto o il conteggio sarebbe stato visto come una grave violazione:  "I russi sono all'attacco, gli Usa stanno lavorando sulle strategie per rispondere a questa offensiva, ai massimi livelli", ha detto Michael McFaul, già ambasciatore degli Stati Uniti in Russia nel periodo 2012-2014. I funzionari sono in allerta per eventuali tentativi di creare il caos giorno delle elezioni, e sono state prese alcune contromisure per preparare ad alcuni tra gli scenari peggiori, tra cui un cyber-attacco che chiuderebbe una parte della rete elettrica o di Internet.

Ma ciò che è più probabile, ne è convinta una gran parte dei funzionari degli Stati Uniti, è un'azione di minor impatto da parte degli hacker, come spacciare disinformazione manipolando Twitter, Facebook e altre piattaforme di social media. Ad esempio, i funzionari temono la diffusione di documenti falsi, cn uno dei candidati tirato in ballo in uno scandalo, senza che ci sia il tempo per i mezzi di informazione controllare la veridicità della notizia.

Scritto da 
  • Stefano Fantino
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Primi 100 giorni di Trump: 15mila protestano a Washington per clima

Primi 100 giorni di Trump: 15mila protestano a Washington per clima

La marcia è partita dal prato del Campidoglio, sede del Congresso Usa, ed è diretta verso la Casa Bianca

Brexit, Juncker: Difficile mantenere unità Ue, ma faremo di tutto

Brexit, Juncker: Difficile mantenere unità Ue, ma faremo di tutto

Oggi sono state approvate all'unanimità le linee guida Ue da seguire nel corso dei negoziati

Gentiloni alla riunione  a Bruxelles

Brexit, Ue approva all'unanimità linee guida per negoziato

Il presidente Tusk: Un mandato politico forte ed equo dei 27 è pronto per i colloqui

Wikipedia 15th anniversary

Turchia, Ankara blocca accesso a Wikipedia

Lo segnala un gruppo di monitoraggio delle attività online, Turkey Blocks. Ankara aveva già bloccato gli accessi a Twitter e Facebook