Giovedì 03 Marzo 2016 - 21:00

Usa 2016, Clooney: Trump è un fascista xenofobo, un opportunista

L'attore ha chiarito che nelle presidenziali dell'8 novembre sostiene la candidata democratica Hillary Clinton 

Usa 2016, Clooney: Trump è un fascista xenofobo, un opportunista

Donald Trump è un fascista xenofobo. La critica al candidato per la nomination repubblicana arriva direttamente dall'attore George Clooney in un'intervista pubblicato dal Guardian. "In tempo di elezioni - spiega Clooney - le cose impazziscono e le voci che sono più ascoltate sono quelle più estreme. Così dobbiamo sentire idee incredibilmente stupide, come quella di vietare l'ingresso nel Paese ai musulmani".
L'attore 54enne nel 2012 versò circa 12 milioni di dollari (10.9 milioni di euro) per la campagna di Barack Obama e ha chiarito che nelle presidenziali dell'8 novembre sostiene la candidata democratica Hillary Clinton

 

Nell'intervista Clooney ha elogiato anche il rivale democratico, Bernme Sanders: "Mi piace molto e sono lieto che sia parte del dibattito. Sta spingendo la conversazioni su temi di cui non si parla mai nella politica americana".
Ma l'attenzione è tutta rivolta a Trump: "è un opportunista, è un fascista, uno xenofobo fascista", ha precisato Clooney.
L'intervista si conclude con una citazione di Winston Churchill: "Si può contare sugli americani per fare la cosa giusta dopo che hanno esaurito tutte le altre possibilità".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

A U.S. B52 plane is pictured during Exercise Eager Lion at the Jordan-Saudi Arabia border

Nord Corea, sale la tensione: Usa verso allerta bombardieri nucleari B52

I media americani: è la prima volta dai tempi della Guerra Fredda

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza