Mercoledì 27 Luglio 2016 - 07:00

Usa, Clinton vince nomination: correrà per la Casa Bianca

Lo sconfitto Sanders ha invitato a votare l'ex segretaria di Stato

Usa 2016, Clinton vince nomination democratica: prima donna a correre per la Casa Bianca

L'ex Segretaria di Stato Hillary Clinton ha vinto la nomination democratica per correre per la Casa Bianca nel prossimo novembre,  diventando la prima donna candidata alla presidenza degli Stati Uniti da uno dei due maggiori partiti del paese, quello democratico, che la ha eletto per acclamazione, su richiesta del suo rivale alle primarie, il senatore Bernie Sanders.

I delegati provenienti da tutto il paese si sono riuniti al congresso del partito a Filadelfia: Clinton ha superato i 2.383 voti necessari con quelli forniti dallo stato del South Dakota.  Al termine della votazione, l'ex segretaria di Stato ha vinto con il sostegno di 2.842 delegati, mentre Sanders è stata sostenuta da 1.865, con 56 astensioni. Lo stato di Sanders, Vermont, ha chiesto di essere l'ultimo a votare, e quando è venuto il suo momento il senatore ha invitato tutti i delegati che hanno sostenuto la sua candidatura alla convention democratica a un voto unanime a favore della ex segretaria di Stato.

LEGGI ANCHE Da Michael Moore a Moby: 100 star di Hollywood contro Trump

Clinton è stata così eletta per acclamazione, tra gli applausi e le urla dei partecipanti alla convention: Bernie Sanders ha così "imitato" l'elegante gesto che l'ex first lady fece nel 2008 con l'allora senatore Barack Obama alla Convention democratica di Denver (Colorado), di fatto riconoscendo la sconfitta e invitando il partito alla coesione. All'epoca perdente alle primarie, chiese di votare per Obama che fu quindi proclamato candidato alla presidenza all'unanimità. Sanders e sua moglie, Jane, hanno assistito al voto a Philadelphia, mentre Clinton l'ha seguita dalla sua casa a New York.

IN VIDEO: UN ONORE INCREDIBILE. Pur non essendo presente di persona alla convention democratica di Philadelphia che l'ha incoronata candidata alla Casa Bianca, Hillary Clinton è intervenuta con un collegamento video da New York  per ringraziare i partecipanti per la loro nomination, un paio d'ore prima che questa divenisse ufficiale. "È un onore incredibile - ha sottolineato Hillary -non posso credere che abbiamo  appena rotto il più alto soffitto di vetro nella nostra storia", ha detto l'ex first lady.

Prima di lei una performance emozionante della cantante Alicia Keys, che ha eseguito sul palco del convegno "Superwoman" in onore della conquista femminile raggiunta oggi con la prima candidata donna alla Casa Bianca. "Posso diventare la prima presidentessa degli Stati Uniti ha detto Hillary, rivolgendosi alle ragazze che la stavano ascoltando-. Ma la prossima potreste essere voi".

BILL: HILLARY DONNA DI CAMBIAMENTO.  Nella convention che ha incoronato sua moglie Hillary come candidata alla Casa Bianca, l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton è intervenuto descrivendola come una forza di cambiamento e una combattente di lungo corso per la giustizia sociale. L'ex presidente ha detto al convegno democratico di Philadelfia che Hillary Clinton è stato "la migliore change-maker che abbia mai incontrato in tutta la mia vita".

"Se vi trovaste al mio posto- ha sottolineato- e aveste sentito quello che ho sentito in ogni conversazione a cena, ogni conversazione a pranzo, ogni lunga passeggiata, anche voi direste che questa donna non è mai stata soddisfatta dello status quo. Vuole sempre muovere la palla in avanti, è fatta così", ha detto.

 Bill ha sottolineato come Hillary sia stata un attivista per la giustizia sociale fin dai primi giorni della coppia quando erano studenti di legge insieme. "Ha fornito servizi di assistenza legale per i poveri" ha sottolineato l'ex presidente Usa. "E 'insaziabilmente curiosa, lei è una leader naturale", ha detto ancora , descrivendo la moglie come una persona "nata con un gene responsabilità in più".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'aeroporto di Amsterdam circondato dai media e dalla curiosita' della gente dopo l'incidente aereo di ieri

Amsterdam uomo con coltello all'aeroporto. Colpito dalla polizia

La persona agitava l'arma contro le persone. Gli hanno sparato. Zona interdetta

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, 2 palestinesi morti e oltre 100 feriti nelle proteste

La prima "giornata della rabbia". Le vittime sono due uomini. Hamas invita ad assediare le ambasciate Usa nel mondo

Migranti, affondato un barcone al largo delle coste libiche

Migranti, Gentiloni attacca: "Inaccettabile indisponibilità di alcuni Paesi"

Il premier al vertice Ue di Bruxelles: "Le regole non sono optional". Unicef: "400 bambini annegati nel Mediterraneo nel 2017"