Mercoledì 14 Settembre 2016 - 09:00

Usa, Clinton anticipa a domani il ritorno dopo polmonite

Sarà presente giovedì a Greensboro ad una cerimonia nella Carolina del Nord

Usa 2016, Clinton anticipa il ritorno dopo polmonite:  domani sarà di nuovo in campo

La candidata democratica alla Casa Bianca Hillary Clinton riprenderà giovedì la sua campagna elettorale, dopo averla sospesa per tre giorni a causa di una polmonite che le aveva provocato un malore domenica scorsa durante le commemorazioni per l'11 settembre. Lo ha riferito il portavoce della sua campagna politica, Nick Merrill. Clinton anticipa così di un giorno il suo ritorno rispetto a quanto annunciato ieri. Clinton sarà presente giovedì a Greensboro ad una cerimonia nella Carolina del Nord e poi parteciperà a una cena a Washington. Successivamente venerdì prenderà parte al 'The Tonight Show' di Jimmy Fallon trasmesso sulla NBC.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Charlie Gard's parents Connie Yates and Chris Gard read a statement at the High Court after a hearing on their baby's future, in London

Charlie, ordinato trasferimento in hospice per staccare macchine

Un giudice britannico ha disposto il trasferimento del piccolo, affetto da depressione del Dna mitocondrial

Musulmani protestano pregando vicino al santuario di Gerusalemme

Israele ritira controlli su Spianata: ancora scontri e feriti

La mossa distensiva israeliana è stata accolta con favore dai leader arabi. Ma la tensione è scoppiata dopo che migliaia di musulmani si sono riuniti per la preghiera

Brexit

Brexit, Londra: Dopo uscita da Ue stop a libera circolazione

Lo ha dichiarato il ministro dell'Immigrazione Brandon Lewis

FILE PHOTO: Newly inaugurated U.S. President Donald Trump salutes as he presides over a military parade during Trump's swearing ceremony in Washington

Usa, Trump vieta l'esercito ai trans: Militari devono vincere

Il presidente americano scatena le polemiche per la sua decisione: "L'esercito non può sostenere il tremendo costo medico e il disagio che i trangender nell'esercito comportebbero"