Mercoledì 26 Ottobre 2016 - 14:45

Usa 2016, Bloomberg: Testa a testa in Florida con Trump avanti

A 2 settimane dal voto Clinton resta in vantaggio su scala nazionale

Usa 2016, Bloomberg: Testa a testa in Florida con Trump avanti

È testa a testa in Florida tra Hillary Clinton e Donald Trump con il candidato repubblicano che dopo settimane è in lieve vantaggio sulla rivale democratica. Lo riporta l'agenzia Bloomberg nel suo ultimo sondaggio secondo cui il magnate è avanti con il 45% contro Clinton al 43% in una corsa a quattro. In un ipotetico scontro a due, Trump è al 46% mentre Clinton al 45%.

Proprio la Florida potrebbe essere uno Stato chiave in vista del voto. In vantaggio sui sondaggi nella media nazionale, ieri Clinton ha parlato proprio da qui. "Donald Trump probabilmente avrebbe chiamato George Washington un perdente", ha commentato la candidata democratica, secondo cui "è la democrazia stessa il bersaglio ultimo di Trump". Ieri Clinton ha incassato l'endorsement di Colin Powell, segretario di Stato sotto la presidenza di George W. Bush.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco Incontro con le Autorità, con la Società civile di Santiago

Cile, Papa chiede perdono per scandali pedofilia: "Vergogna, non si ripeta"

Il pontefice parlando alle autorità cilene nel Palacio de la Moneda di Santiago su decenni di episodi perpetrati da sacerdoti

Verginità all'asta per pagarsi gli studi: 18enne italiana raccoglie 1 milione di euro

Vuole studiare a Cambridge, acquistare una casa e viaggiare: perciò ha preso la decisione di vendersi sul web. The Sun l'ha sentita e assicura che non è un falso

Giappone, allarme a Gamagori: pesce velenoso venduto per errore

Il fugu è considerato una prelibatezza nel Paese, ma dev'essere cucinato da cuochi esperti. Anche un solo boccone può rivelarsi fatale

Figli segregati in casa in California: genitori accusati di tortura

Tredici giovani legati ai letti senza cibo né acqua. Interrogati sul motivo, David Allen e Louise Anna Turpin non hanno saputo dare spiegazioni alla polizia