Martedì 12 Giugno 2018 - 17:30

Parigi, arrestato uomo armato che ha preso in ostaggio 3 persone tra cui una donna incinta

Il sequestratore aveva chiesto di poter parlare con l'ambasciata dell'Iran. Uno dei rilasciati è rimasto ferito

Parigi, uomo armato prende in ostaggio tre persone

È stato arrestato l'uomo armato che ha preso in ostaggio tre persone, tra cui una donna incinta, a Parigi nel X arrondissement, al civico 45 di rue des Petites-Ecuries.

Il sequestratore aveva detto di avere con sé una bomba e una pistola e aveva sostenuto di avere un complice armato fuori dal palazzo. Aveva inoltre chiesto di poter parlare con l'ambasciata dell'Iran e con il governo francese.

Loading the player...

Come riferisce su Twitter il ministro dell'Interno Gérard Collomb, gli ostaggi sono fuori pericolo. Secondo alcuni media, uno di loro sarebbe rimasto però ferito con un colpo di chiave inglese all'altezza dell'occhio. L'operazione è stata portata a termine dalla Brigade de recherche et d'intervention della polizia francese, dalla prefettura di polizia e dai pompieri di Parigi.

Loading the player...
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

HUNGARY-EUROPE-MIGRANTS-EU-VISEGRAD-V4

Migranti, Visegrad-Austria: "Rafforzare frontiere Ue". Ma distanza su quote

I quattro Pae4si boicotteranno il mini-summit di domenica in vista del Consiglio europeo del 28-29 giugno

Trump presenzia a un evento in onore delle madri e spose soldato

Bimbi migranti separati dalle famiglie, Melania Trump al confine tra Messico e Usa

La First Lady è andata a vedere in prima persona una struttura che ospita circa 60 bambini di Honduras ed El Salvador

Gala omaggio della AFI al 46esimo premio alla vita di George Clooney

Migranti, da George e Amal Clooney 100mila dollari per i bimbi separati dalle famiglie

Sempre più celebrità si schierano contro la politica della 'tolleranza zero' di Trump

Messico-Usa, la "Viacrucis Migrante"

Migranti, Trump: "Firmato decreto per tenere famiglie unite"

La decisione dopo le polemiche sui bimbi separati dai genitori fermati per essere entrati illegalmente negli Stati Uniti