Mercoledì 03 Febbraio 2016 - 17:45

Unioni civili, M5s: Votiamo ddl. Pediatri divisi

In Senato accordo tra i gruppi per limitare voti segreti, Zanda annuncia chiusura discussione martedì

Senato, discussione ddl Unioni Civili

C'è l'accordo tra maggioranza e opposizione sul taglio degli emendamenti e il contenimento delle richieste del voto segreto sul ddl Cirinnà. E' quanto è emerso dalla riunione tra i capigruppo a palazzo Madama convocata dal presidente dei senatori Dem Luigi Zanda. Confermato anche il patto tra Pd e Lega Nord, con i Dem che hanno confermato di ritirare le proposte di modifica cosiddetti 'canguro'. Anche Forza Italia, ha annunciato lo stesso Zanda, ritirerà parte dei circa 300 emendamenti.

 

M5S: VOTIAMO COMPATTI DDL. "Non esiste alcuna ala cattolica" nel Movimento 5Stelle "voteremo compatti le unioni civili, ma il provvedimento non va impoverito". Così Alberto Airola, senatore pentastellato, intercettato da LaPresse commenta le notizie dei quotidiani che vorrebbero il movimento spaccato sul ddl Cirinnà. Notizie che avrebbero messo in allerta la stessa madrina del provvedimento che questa mattina in Transatlantico a tu per tu con Airola, racconta lo stesso, si è voluta rassicurare : "Ma lo votate compatti" il ddl? La risposta di Airola è stata molto piccata: "Mi sono rotto i coglioni i problemi sono vostri, quindi risolveteveli voi". Secondo il senatore, che a freddo spiega, infatti "la tensione è alta, proprio perché i temi sono importanti e la senatrcie Cirinnà è sicuramente la persona più sottopressione. Anche perché - sottolinea - le spacature sono nel suo partito non nel nostro".

 

ZANDA (PD): MARTEDI' FINE DISCUSSIONE. "Chiederemo al presidente Grasso di non proseguire la discussione generale senza pausa martedì per concludere in serata". Così il capogruppo del Pd, Luigi Zanda, al termine della riunione con i presidente di maggioranza e opposizione sulle unioni civili. "E' stata una riunione molto positiva - ha commenrato Zanda - che considero importante perché affronta questo dibattito con senso unanime di responsabilità".

Zanda ha poi spiegato che sarà "costituito un gruppo di senatori, per valutare insieme riduzione degli emendamenti. C'è anche la volobta unanime di contenere i voti segreti per dimostrare che il dibattito sarà  nel merito che avrà la serietà che richiede una materia delicata".
 

PEDIATRI: ESISTONO DIFFERENZE. "Non si può dire in modo generalizzato che sia indifferente avere una coppia di genitori eterosessuali o gay". Lo dice il presidente della società italiana di Pediatria, Giovanni Corsello intervenendo a Sky Tg 24. "Bisognerebbe valutare ogni singolo caso", dice ancora mettendo in luce come la discussione sulle unioni civili e la stepchild adoption "dovrebbe comprendere anche i profili clinici e psicologici del bambino e dell'adolescente". Tesi, però, non condivise da tutti gli esperti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Presidente Gentiloni al Consiglio Europeo di Bruxelles

Bankitalia, Gentiloni: "Il governo deve agire nell'interesse del Paese"

Il presidente del Consiglio si dice tranquillo relativamente a "strani incroci populisti" che si possano creare in parlamento sulla vicenda

PD, parte il tour di Renzi in treno

Bankitalia, Renzi "Riconferma Visco non è sconfitta". Prodi: "Mozione improvvida"

Il segretario Pd insiste: "Il governo era d'accordo". Gentiloni: "Tutelerò autonomia"

Regione Lombardia, magazzino per i tablet e i materiali per il referendum

Referendum, come e quando si vota in Veneto: previsto il quorum

Domenica 22 ottobre seggi aperti dalle 7 alle 23