Martedì 23 Febbraio 2016 - 12:00

Unioni civili, Fico (M5S): Pd 'cagasotto'. Votiamo emendamenti e ok legge

"Renzi ha paura di quello che può succedere all'interno della maggioranza", secondo il parlamentare dell'opposizione

Roberto Fico in Commissione antimafia

"Se il Pd fosse un po' meno cagasotto dovrebbe andare in Aula e votare gli emendamenti insieme a noi e si porta a casa la legge". Così Roberto Fico, deputato e componente del direttore M5S, in una conferenza stampa in Senato.
 

"Renzi ha paura di quello che può succedere all'interno della maggioranza - ha aggiunto Fico - Il premier per nascondere tutto questo dice che il M5S gli ha girato le spalle. Noi non trattiamo nulla con Renzi, noi andiamo ai temi". "Il Senato - ha ricordato il presidente della commissione Vigilanza Rai - in questa legislatura, in una sola giornata, ha votato 900 emendamenti. Sulle unioni civili ce ne sono 500: basta una se non due giornate di lavoro. Se il Senato non riesce a votare 500 emendamenti sui diritti, può prendere baracca e burattini e chiudere in questo momento. È una situazione da film, il titolo? È che Renzi e il Pd hanno paura e bloccano i diritti dalle persone. Noi - ha concluso Fico - non abbiamo mai fatto una becera e piccola battaglia politica sui diritti delle persone".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Confronto su La7 per referendum tra Matteo Renzi e Gustavo Zagrebelsky

Duello tv Renzi-Zagrebelsky su referendum costituzionale

Giurista: A rischio democrazia. Renzi: Cambio l'Italicum

Raggi: "Il Movimento mette in campo i suoi militanti migliori"

Campidoglio, Mazzillo è il nuovo assessore al Bilancio

Colomban va alle partecipate. Raggi: "Il Movimento mette in campo i suoi militanti migliori"

Neo assessore Colomban 'impreparato': Quante metro ci sono a Roma? Non lo so

Neo assessore Colomban impreparato: Quante metro ci sono a Roma? Non lo so

"Io ho già risanato due aziende pubbliche. Ma devo ancora studiare i dossier"

Campidoglio, web pentastellato si divide su nomina Mazzillo

Campidoglio, web pentastellato si divide su nomina Mazzillo

Al centro delle polemiche la non 'verginità' politica del nuovo assessore al Bilancio