Lunedì 25 Gennaio 2016 - 16:00

Unioni civili, Bagnasco: Prevalga bene figli, non sono un diritto

"La famiglia trova la sua legittimazione nella natura umana e non nel riconoscimento dello Stato"

Unioni civili, Bagnasco: Prevalga bene figli, non sono un diritto

Nelle famiglie, il bene dei figli "deve prevalere su ogni altro, poiché sono i più deboli ed esposti: non sono mai un diritto, poiché non sono cose da produrre; hanno diritto ad ogni precedenza e rispetto, sicurezza e stabilità". Così Angelo Bagnasco, presidente della Cei, nella prolusione della sessione invernale del consiglio episcopale permanente.
"Hanno bisogno di un microcosmo completo nei suoi elementi essenziali - aggiunge - dove respirare un preciso respiro: 'I bambini hanno diritto di crescere con un papà e una mamma. La famiglia è un fatto antropologico, non ideologico'".

FAMIGLIA SI LEGITTIMA NELLA NATURA UMANA. "Auspichiamo - prosegue Bagnasco - che nella coscienza collettiva mai venga meno l'identità propria e unica della famiglia che, in quanto soggetto titolare di diritti inviolabili, trova la sua legittimazione nella natura umana e non nel riconoscimento dello Stato. Essa non è, quindi, per la società e per lo Stato, bensì la società e lo Stato sono per la famiglia".

"Sempre più vengono a galla, nel sentire della gente - aggiunge il presidente Cei - l'amore e la convinzione per cui la famiglia, come prevede la nostra Costituzione, è il fondamento e il centro del tessuto sociale, il punto di riferimento, il luogo dove ricevere e dare calore, dove uscire da sé per incontrare l'altro nella bellezza della complementarietà e della responsabilità di nuove vite da generare, amare e crescere. Per questo ogni Stato assume doveri e oneri verso la famiglia fondata sul matrimonio, perché riconosce in lei non solo il proprio futuro, ma anche la propria stabilità e prosperità".

"Sul fronte vitale della famiglia si è accesa una particolare attenzione e un acceso dibattito. È bene ricordare - prosegue Bagnasco - che i Padri costituenti ci hanno consegnato un tesoro preciso, che tutti dobbiamo apprezzare e custodire come il patrimonio più caro e prezioso, coscienti che 'non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione'".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Preti pedofili in Pennsylvania, Santa Sede: "Dolore e vergogna"

Sono atti che "hanno tradito la fiducia e hanno rubato alle vittime la loro dignità e la loro fede"

Terremoto di magnitudo 5.2 in Molise. Piccoli crolli, paura

Avvertito nel Lazio, in Campania, in Abruzzo, nelle Marche e in Puglia. Paura ma nessun danno alle persone

Infrastrutture, l'esperto: "Per la manutenzione è tempo di big data"

Per Bonvino, ceo e fondatore di Sysdev, la soluzione è l'analisi statistica di dati

Genova, crollo Ponte Morandi: continuano le ricerche dei dispersi e la messa in sicurezza

Autostrade, scontro sulla concessione. Di Maio: "Pd ha preso i soldi". Renzi: "Bugiardo"

E' battaglia sui social. Secondo il M5S Benetton avrebbe sovvenzionato "legalmente" fondazioni vicini al Pd. Replica Orfini: "I nostri conti sono pubblici. Vi riferite anche alla Lega?"