Mercoledì 17 Febbraio 2016 - 16:15

Unioni civili, Alfano: Time out è vittoria del buon senso

Rinviato la discussione del ddl Cirinnà al 24 febbraio

Angelino Alfano

 "Time out sulle unioni civili. Molto bene. Il rinvio lungo è la vittoria del buon senso, il nostro buon senso. Ed è anche la prova che tra "vaffaday", ruspe e rottamazioni, per il buon senso c'è ancora spazio. È il buon senso che vince sulla tentazione del Pd di strafare e su chi mi diceva che l'unica strada per fermare le adozioni gay era minacciare la crisi di governo". Così il leader di Ap, Angelino Alfano, in una nota commenta lo slittamento di una settimana del ddl Unioni civili in aula del Senato.

"Se avessimo ricattato e minacciato, il Pd non sarebbe mai arrivato a questa decisione perché, di fronte alla crisi, i cattodem avrebbero fatto prevalere la ragion di Stato - prosegue Alfano - Forse neanche il M5S avrebbe compiuto la scelta di ieri, proprio per il motivo opposto: per tentare di fare cadere l'Esecutivo. Noi abbiamo tenuto la linea giusta.
Speriamo adesso che il Pd comprenda che occorre ripartire dalla maggioranza di governo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bankitalia, stop Pd a Visco agita il Colle: "Si guardi all'interesse del Paese"

Bankitalia, stop Pd a Visco agita il Colle: "Si guardi all'interesse del Paese"

La mozione dem mette in dubbio la riconferma dell'attuale governatore a palazzo Koch

La foto postata da Chiara Appendino su Facebook

Torino, Appendino indagata per falso: "Non ho nulla da nascondere"

Il procedimento è relativo alla vicenda Ream. La sindaca già dai pm: "Abbiamo chiarito tutto"

Bankitalia, approvata la mozione del Pd contro Visco: "Figura idonea per fase nuova"

Bankitalia, ok a mozione Pd contro Visco. Mattarella: "Si rispetti l'interesse del Paese"

I dem: "Serve figura idonea per una nuova fase". Il governatore disponibile ad essere audito dalla commissione d'inchiesta

Mattarella promulga il codice antimafia ma avverte: "Criticità nell'articolo sulla confisca"

Mattarella promulga il codice antimafia ma avverte: "Criticità nell'articolo sulla confisca"

Il presidente della Repubblica scrive a Gentiloni: "Serve un attento monitoraggio"