Lunedì 03 Ottobre 2016 - 00:00

Ungheria, la consultazione sui migranti non raggiunge il quorum

L'affluenza sul 45%, la consultazione non è valida. Ma il 95% è contro le quote volute dall'Ue, il premier: Risultato eccezionale

Ungheria, il referendum voluto da Orban sui migranti non raggiunge il quorum

Secondo le previsioni, l'affluenza al referendum in Ungheria sulle quote Ue per la redistribuzione dei migranti sarà del 45%. Ad affermarlo è il deputato Gergely Gulyas, membro del partito Fidesz del premier Viktor Orban, promotore della consultazione per respingere le quote. Perché il referendum sia legalmente valido è necessario il raggiungimento del quorum del 50%. Sempre Gulyas ha previsto che il 95% di quanti hanno votato si sia espresso contro le quote. Una stima che trova conferma nei sondaggi condotti dal think tank Nezopont, per cui il 95% di quanti hanno votato al referendum sulle quote Ue per la redistribuzione dei migranti si è espresso contro di esse. "Quale che sia il risultato e l'affluenza alle urne, il referendum ungherese è un colpo all'Unione europea", il commento del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, "se l'Europa non si dimostra all'altezza di rispondere sui problemi dell'immigrazione, mette a rischio il proprio futuro. Se non dà risposte a questo problema non ce la fa. Lampedusa è un concentrato di questa questione". I risultati sono attesi mercoledì.

Quello al referendum è stato un risultato "straordinario", è il commento di Orban, secondo cui, anche se non è stato raggiunto il quorum, l'Unione europea non può ignorare che più del 98% di coloro che si sono recati alle urne ha scelto il 'no' alla redistribuzione dei migranti. "Abbiamo raggiunto un risultato eccezionale", il commento del premier ungherese.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ryanair, voli cancellati in tutta Italia

Ryanair, O'Leary offre di più ai piloti per saltare le ferie

L'a.d. della compagnia mette sul piatto altri 10mila euro. Vuole evitare la cancellazione di oltre 2.000 voli. I consumatori chiedono sanzioni

Papa Francesco nell'Udienza Generale del mercoledì

Pedofilia, il Papa ammette: "La Chiesa l'ha affrontata un po' in ritardo"

Francesco ha incontrato anche la Commissione Antimafia italiana parlando di corruzione, e tutela dei testimoni

Le proteste a Barcellona contro la Spagna

Catalogna, la protesta a Palazzo di Giustizia: "Liberate i 14 arrestati"

La protesta sotto il dipartimento di Economia: la gente chiede il rilascio dei 14 arrestati colpevoli di lavorare all'organizzazione del referendum

Londra, attacco metro: sesto arresto, è un ragazzo di 17 anni

Londra, attacco metro: sesto arresto, è un ragazzo di 17 anni

Salgono così a sei gli arresti effettuati in relazione all'attentato del 15 settembre