Giovedì 30 Novembre 2017 - 08:15

"Un tedesco, un francese e un italiano": la barzelletta sull'Università non fa ridere

Un video di ricercatori e docenti di Roma Tre che disegna un quadro allarmante degli atenei del nostro Paese

"Ci sono un tedesco, un francese e un italiano...". L'incipit è quello dei grandi classici delle barzellette, ma il risultato è tutto fuorché divertente. Frustrante forse, allarmante sicuramente. Il video virale ideato a Roma Tre regala uno spaccato dell'università pubblica italiana che fa quasi piangere.

Rispetto ai coetanei di Germania e Francia, un ragazzo italiano che intraprende la carriera universitaria sa che non avrà vita facile: numero altissimo di studenti per docente, pochisimi investimenti nel settore, più possibilità di rimanere disoccupato dopo il titolo. Senza considerare il divario di stipendio di ricercatori e docenti e la loro anzianità rispetto ai colleghi d'oltralpe. 

L'idea di "docenti, ricercatori, personale tecnico, studenti e laureati dell'Università Roma tre a sostengno dell'Università Pubblica" cerca di fidere per non piangere. Ma soprattutto riflettere per trovare il modo di cambiare le cose.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Presidio di protesta contro l’abusivismo nel settore dei taxi a Milano

Milano, tassista abusivo violenta giovane cliente: arrestato

Durante una corsa notturna ha approfittato dello stato di ubriachezza della ragazza

Palermo, strage di via D'Amelio in cui perse la vita il giudice Borsellino

Mafia, il 19 luglio 1992 la strage di via D'Amelio in cui morì Borsellino e la sua scorta

L'attentato 26 anni fa: una Fiat 126 rubata con cento chili di tritolo saltò in aria. Resta il mistero della sparizione dell'agenda rossa. Per i giudici fu di "uno dei più gravi depistaggi della storia"

Ryanair air traffic control strikes

Ryanair cancella 600 voli in Europa per 25 e 26 luglio: coinvolti 100mila passeggeri

Lo stop a causa di uno sciopero del personale in Spagna, Portogallo e Belgio