Giovedì 05 Gennaio 2017 - 22:00

Ultimatum della Cina ai club di calcio: Tetto a ingaggi e acquisti

Governo pronto a intervenire dopo i contratti da capogiro di Oscar e Tevez

Uimatum della Cina ai club di calcio: Tetto a ingaggi e acquisti

Il governo cinese potrebbe porre un freno alle spese folli dei club di calcio, accusati di "bruciare denaro" nell'acquistare giocatori stranieri tralasciando lo sviluppi dei talenti locali. La China's General Administration of Sport, agenzia governativa responsabile dello sport nel paese, potrebbe "impostare un tetto alle spese per l'acquisto dei giocatori" e "vietare gli investimenti irragionevoli". Di recente sono sbarcati in Cina Oscar dal Chelsea, pagato 60 milioni di euro dallo Shanghai SIPG, e Carlos Tevez, per il quale lo Shanghai Shenhua ha investito complessivamente 84 milioni di euro tra cartellino e ingaggio. Un portavoce dell'agenzia governativa cinese ha descritto gli eccessi dei club come "un grave fenomeno".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juventus vs Cagliari

Juve fa tris e stronca il Cagliari. Prima volta del var

Le reti di Mandzukic, Dybala e Higuain consentono ai bianconeri di iniziare nel migliore dei modi la rincorsa al settimo scudetto consecutivo

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain