Mercoledì 10 Febbraio 2016 - 12:00

Ufficiale addio Schelotto. Palermo: Profondo rammarico

La decisione arrivata dopo che la Uefa non ha riconosciuto valida la sua licenza da allenatore

Ufficiale addio Schelotto. Palermo: Profondo rammarico

"E' con profondo rammarico che l'U.S. Città di Palermo deve prendere atto della decisione di Guillermo Barros Schelotto e del suo staff di lasciare la guida tecnica della squadra, non avendo la Uefa riconosciuto come valida la licenza da allenatore in suo possesso". Con questo comunicato pubblicato sul sito ufficiale del club rosanero il Palermo ufficializza l'addio del tecnico Schelotto. L'allenatore argentino "ha salutato questa mattina la squadra, che ha iniziato l'allenamento senza il suo staff, sotto la guida di Giovanni Tedesco - si legge nella nota - I vertici tecnici della società sono in riunione per superare la fase di emergenza attuale".

Termina così dopo appena cinque partite l'esperienza di Schelotto in rosanero, con il bilancio di una vittoria (con il Frosinone), due pareggi (Sassuolo e Carpi) e due sconfitte (Milan e Genoa). L'argentino, proveniente dal Lanus, era arrivato in Sicilia l'11 gennaio scorso prendendo il posto di Davide Ballardini, a sua volta subentrato a Giuseppe Iachini. Sprovvisto di regolare patentino per potersi sedere in panchina, Schelotto è stato affiancato nella sua breve avventura al Palermo da Giovanni Tedesco, ex giocatore del club siciliano.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma2024, Malagò: Atleti chiedono domani a Cinque Cerchi, no pregiudizi

Roma 2024, Malagò: Atleti chiedono domani a Cinque Cerchi

"Solo una cosa può pregiudicare un sogno, la paura di fallire"

Juventus, Allegri: Ora manteniamo questa concentrazione e fame

Juventus, Allegri: Ora manteniamo questa concentrazione e fame

La soddisfazione del tecnico bianconero dopo il poker contro la Dinamo Zagabria

La gaffe della Fifa: 'Buon compleanno Fernando Totti'

La gaffe della Fifa: 'Buon compleanno Fernando Totti'

Dall'account Twitter arrivano le scuse ma ormai il 'danno social' è fatto

Totti: Non ho mai cacciato un allenatore, sono sempre stato coerente

Totti: Mai cacciato un allenatore, io sempre coerente

"I tanti auguri da tutto il Mondo? Vuol dire che qualcosa di buono ho fatto"