Giovedì 17 Novembre 2016 - 13:00

Ubi, chiuse indagini su 39 indagati tra cui Bazoli e Zanetti

Al centro dell'inchiesta una gestione poco trasparente della banca

Ubi, chiuse indagini su 39 indagati, tra questi Bazoli e Zanetti

Sono 39 gli indagati che rischiano di finire a processo per la gestione di Ubi, la quarta banca italiana, nata dalla fusione fusione tra le banche di Brescia e Bergamo. Tra di loro c'è anche Giovanni Bazoli, come presidente dell'associazione Abpl, e la figlia Francesca, l'amministratore delegato di Ubi Victor Massiah, Emilio Zanetti, come presidente dell'associazione 'Amici di Ubi', il vicepresidente di Ubi Mario Cera,oltre al presidente del consiglio di sorveglianza Andrea Moltrasio e all'imprenditore Giampiero Pesenti.

Per il procuratore di Bergamo Walter Mapelli, titolare dell'indagine, gli indagati in concorso tra loro erano a conoscenza dell'esistenza di un patto parasociale stretto tra le Associazioni ABLP e Amici di Ubi Banca, direttamente riconducibili a Bazoli e Zanetti, un accordo che permetteva di decidere l'alternanza negli organi di governo della banca, dirigendo con i loro voti l'assemblea dei soci.

Il patto parasociale, per la Procura di Bergamo, non sarebbe stato comunicato a Consob e Banca d'Italia, facendo intendere alle autorità di vigilanza che i vertici di Ubi venissero nominati con una naturale alternanza tra la componente bresciana è quella bergamasca. Invece erano le due associazioni guidate da Bazoli e Zanetti e a decidere i vertici del gruppo e a pronunciarsi anche su importanti questioni aziendali, non passando per gli organismi della banca. A Bazoli è anche contestato di aver ignorato il divieto di possedere cariche in due gruppi concorrenti come Ubi e Banca Intesa.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto Ischia, geologi: "Allucinanti morti per sisma di questa entità"

"Quello che lascia più interdetti è la mancanza di atti concreti per la prevenzione"

Ischia, le casa crollate per il terremoto / VIDEO

Il terremoto di 3.6 ha causato diversi crolli, feriti e danni alle abitazioni

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Genova, maltratta moglie e tenta di annegare il figlio di 9 anni

È accaduto a Stazione di Recco: l'uomo da anni ha problemi di abuso alcolici

Terremoto a Ischia: due vittime accertate e 39 feriti di cui uno grave. Salvo bimbo di 7 mesi, fratellini Ciro e Mattia ancora sotto macerie

La scossa è stata di magnitudo 4.0. I bambini stanno bene, sono rimasti in contatto tutta la notte coi vigili del fuoco. Federalberghi accoglie gli sfollati. Ospedale evacuato torna alla normalità