Mercoledì 21 Giugno 2017 - 09:00

Uber, si è dimesso il fondatore Kalanick: Faccio passo indietro

"Ho accettato la richiesta degli investitori di farmi da parte"

Uber, si è dimesso il ceo Kalanick

Il fondatore e amministratore delegato di Uber, Travis Kalanick, ha annunciato le proprie dimissioni. A riferirlo è il New York Times. "Amo Uber più di qualsiasi questa cosa al mondo e in questo momento difficile delle mia vita personale ho accettato la richiesta degli investitori di farmi da parte perché Uber possa tornare a crescere senza distrarsi con altri scontri", scrive Kalanick, che manterrà comunque un posto nel consiglio di amministrazione, in un comunicato inviato alla testata statunitense.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni riceve il Premier bulgaro a Palazzo Chigi

Gentiloni: "La crescita c'è. Non siamo più il fanalino di coda d'Europa"

Il premier risponde al vice commissario Ue, Katainen che aveva attaccato i nostri conti pubblici: "Dobbiamo saper cogliere l'occasione"

Matteo Salvini visita la zona rossa del paese terremotato di Visso

Decreto fisco. Arriva la norma "salva nonna Peppina"

Emendamento in commissione Bilancio. Non vengono abbattute le case abusive se davvero necessarie e fino al ritorno alla normalità

Dl fisco, stop a rate mutui nelle zone terremotate fino al 2020

La proposta in un maxiemendamento del governo al decreto in esame in commissione Bilancio al Senato

Annual meeting cuamm Medici con l'Africa

Istat: il Pil va meglio del previsto: più 1,8% sul 2016. Esulta Gentiloni

Il dato del terzo trimestre 2017 superiore agli auspici dei tecnici. Il premier: "Merito di famiglie, lavoratori e imprese"