Venerdì 22 Luglio 2016 - 15:30

Turchia, ondata di suicidi tra militari e polizia dopo il golpe

L'ultimo di loro è un tenente colonnello che si è tolto la vita nella giornata di oggi

Turchia, ondata di suicidi tra militari e polizia dopo il golpe

Diversi militari e poliziotti turchi si sono suicidati o hanno provato a farlo a seguito del fallito golpe del 15 luglio in Turchia, e l'ultimo di loro è un tenente colonnello che si è tolto la vita oggi, che pare fosse depresso per non avere potuto impedire il colpo di Stato. Si tratta di Levent Onder, che era secondo comandante di brigata, e a riferirlo è stato il governatorato di Siirt. Sempre oggi il colonnello Birkan Coroz ha minacciato di buttarsi da uno dei ponti sul Bosforo, a Istanbul; mezz'ora dopo il militare, accusato di avere partecipato al golpe, si è convinto a non farlo ma è stato immediatamente arrestato dalla polizia.

Da venerdì si sono suicidati un governatore distrettuale e tre poliziotti sui quali pendevano sospetti di avere partecipato al golpe. Due degli agenti facevano parte delle migliaia di poliziotti e militari che sono stati sospesi dal servizio in quanto sospettati di avere collaborato al golpe o di essere sostenitori di Fethullah Gülen, nemico del presidente Recep Tayyp Erdogan in autoesilio negli Stati Uniti, che il governo di Ankara accusa di essere responsabile del tentato golpe.

CARENZE DI INTELLIGENCE. Ci sono state falle e carenze significative dell'intelligence durante il fallito colpo. Le forze armate, quindi, devono essere rapidamente ristrutturate con forze fresche. Così Erdogan, in una intervista a Reuters. Erdogan ha raccontato la notte del golpe e ha parlato dei suoi sospetti su Fethullah Gülen, l'imam auto esiliato negli Usa che ritiene essere la mente del colpo di Stato.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Foto tratta dal profilo Twitter #SAVEAHMAD

L'accademico iraniano Djalali confessa: "Spionaggio per sabotare programma nucleare"

L'ammissione alla tv di Stato. Secondo la moglie, tuttavia, l'uomo, già condannato a morte, sarebbe stato costretto dai suoi interlocutori a leggere la confessione

Sventato attacco a San Pietroburgo grazie alla Cia. Putin ringrazia Trump

L'informazione fornita dall'agenzia ha permesso di arrestare alcuni terroristi, forse legati all'Isis, che preparavano attentati

Foto tratta dal profilo Twitter

Libano, diplomatica britannica strangolata dopo violenza sessuale

Il suo cadavere è stato trovato sul ciglio di una strada

Igor interrogato in Spagna: "Accetto processo in Italia"

Intanto, è caccia alla rete di complici che hanno concesso a Igor il russo di trasferirsi dall'Italia fino in Spagna