Mercoledì 26 Aprile 2017 - 11:45

Turchia, 3224 mandati di arresto per sostenitori di Gulem

Oltre mille persone sono già state arrestate

Turchia, nella notte 800 arresti tra i sostenitori di Gulen

La Turchia ha emesso mandati di detenzione per 3.224 persone sospettate di avere collegamenti con il predicatore trasferitosi negli Stati Uniti Fethullah Gulen in relazione al fallito colpo di stato del luglio scorso. Lo riferiscono i canali NTV e la Cnn turca. Più di mille di questi sospettati, secondo NTV, sono già stati arrestati. Quella di oggi è una delle operazioni più vaste  contro la rete ritenuta dal governo turco responsabile del colpo di stato fallito a luglio del 2016.

Nella notte erano state arrestate oltre 800 persone, sospettate di essere legate a Gulen, sono state arrestate. I mandati di arresto hanno riguardato mille persone, 803 sono finite in manette nel corso delle operazioni, svolte in tutte le 81 province turche. Gli arrestati sarebbero stati portati nella capitale Ankara.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco in visita a Temuco

Cile, Papa condanna frange estremiste nativi: "No riconoscimento a prezzo vite"

Continua il viaggio di papa Francesco in Cile. Il pontefice ha celebrato la santa messa davanti alle rappresentanze delle popolazioni indigene originarie dell'Araucanìa

Catalogna: si riunisce il nuovo Parlamento

Catalogna, indipendentista Torrent eletto presidente Parlament

È stato eletto con 65 voti a favore e 56 contrari

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.