Martedì 02 Agosto 2016 - 10:30

Turchia in ginocchio: per governo golpe costato 100 miliardi dollari

I ribelli "hanno creato un'immagine del Paese come se si trattasse del Terzo Mondo"

Turchia in ginocchio: per governo golpe costato 100 miliardi dollari

Il fallito golpe militare in Turchia del 15 luglio è costato almeno 100 miliardi di dollari all'economia del Paese, secondo quanto ha annunciato il ministro del Commercio, Bülent Tüfenkci. "Dai nostri calcoli iniziali, se consideriamo tutti gli aerei da guerra, gli elicotteri, le armi, le bombe e gli edifici danneggiati, il costo è di circa 100 milioni di dollari come minimo", ha spiegato il ministro citato dal quotidiano Hürriyet.

LEGGI ANCHE Turchia, Erdogan: Nel golpe coinvolti anche Paesi stranieri

Inoltre, ha aggiunto Tüfenkci, "vanno sommati molti costi a medio termine come ad esempio la cancellazione di ordini dall'estero o di viaggio dai turisti". "I golpisti - ha concluso - hanno creato un'immagine della Turchia come se si trattasse del Terzo Mondo".

Secondo i dati del ministero, è già stato registrato un milione di cancellazioni delle prenotazione.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

New York, esplosione a fermata degli autobus di Manhattan

Esplosione a Nyc, un arrestato con giubbotto esplosivo. "Era collegato all'Isis"

Tra la 42esima strada e la 8th Avenue. L'attentatore rimasto ferito da un tubo-bomba. Si chiama Akayed Ullah, ha 27 anni, originario del Bangladesh

Russian President Vladimir Putin addresses officials of Rostec high-technology state corporation at the Novo-Ogaryovo state residence outside Moscow

Putin ordina il ritiro delle truppe russe dalla Siria

Il presidente ha avuto un colloquio a sorpresa con il suo omologo siriano Bashar al-Assad

Saudi Arabia's King Salman bin Abdulaziz Al Saud presides over a cabinet meeting in Riyadh

Nuova svolta in Arabia Saudita: riaprono i cinema dopo 35 anni

Dopo le donne alla guida, il re Salman decide di riaprire le sale cinematografiche vietate dagli anni '80

Ue-Israele, Mogherini riceve Netanyahu

Gerusalemme, Netanyahu: "È capitale Israele, anche Paesi Ue lo riconosceranno"

Il premier israeliano parla di fronte all'Unione Europea insieme all'alto rappresentante per gli Affari esteri Federica Mogherini