Sabato 10 Dicembre 2016 - 23:00

Turchia, doppio attacco terroristico in centro a Istanbul: almeno 13 morti

Autobomba contro un convoglio della polizia vicino allo stadio del Besiktas. Un kamikaze si è poi fatto esplodere al Macka Park

Turchia, autobomba vicino allo stadio del Besiktas a Istanbul

Nuovo attacco terroristico in Turchia. Un'autobomba è esplosa fuori dallo stadio del Besiktas, nel centro di Istanbul, causando la morte di almeno 13 persone. Secondo quanto confermato dal ministro dell'Interno turco, Süleyman Soylu, un'altra esplosione è avvenuta vicino a piazza Taksim, al Macka Park, questa volta causata da un attentatore suicida.
Al momento nessun gruppo ha rivendicato gli attentati e le autorità stanno seguendo la pista sia dello Stato islamico sia del Pkk.

Il ministro dell'Interno aveva parlato inizialmente di 20 feriti, spiegando che "si è trattato di un'autobomba piazzata accanto a una camionetta della polizia anti-sommossa". Il bilancio delle vittime è poi cresciuto, e secondo fonti della sicurezza sarebbero almeno 13 i morti, che potrebbero essere soprattutto agenti, e almeno 70 i feriti. "A breve faremo una dichiarazione ufficiale sul numero di morti", ha fatto sapere Soylu. L'esplosione è avvenuto intorno alle 20.30, due ore dopo la fine della partita del Besiktas contro il Bursaspor. Lo stesso club del Bursaspor ha confermato non esserci feriti tra i suoi tifosi.

Nel frattempo le autorità hanno disposto il silenzio stampa, come accade di consueto in Turchia dopo un attentato.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, il racconto di un italiano: "È stato terribile"

Alessio Stazi, un ragazzo italiano, era sulle Ramblas durante l'attentato e racconta su Facebook la paura e la rabbia

Roma, la photocall del film 'Tutte Lo Vogliono'

Attentato a Barcellona, il cordoglio delle celebrità. Incontrada: "Terrore nel mio cuore"

Non solo Vanessa Incontrada. Da Jennifer Lopez a Fedez, gli artisti inviano amore e preghiere alle vittime e le loro famiglie

Segretario della Lega Nord Matteo Salvini partecipa al presidio per la chiusura della moschea di via Cavalcanti

Attentato a Barcellona, le reazioni della politica italiana. Salvini: "Niente pietà per questi vermi"

Il pensiero dei politici italiani a Barcellona, dopo l'attentato sulle Ramblas

Barcellona, auto sulla folla sulla Rambla

Attentato a Barcellona, van contro folla sulle Ramblas. Almeno 13 morti e 100 feriti

Isis rivendica l'attacco. La Farnesina conferma che c'è il rischio che alcuni italiani siano coinvolti