Martedì 26 Luglio 2016 - 11:00

Turchia, Erdogan: Appoggio a pena capitale, popolo lo chiede

Il presidente difende gli arresti di massa e i licenziamenti effettuati dopo il fallito golpe

Turchia, Erdogan: Appoggio il ritorno alla pena capitale perchè il popolo lo chiede

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha ribadito il suo sostegno alla reintroduzione della pena di morte nel suo Paese, sostenendo che "la gente lo vuole", e ha difeso gli arresti di massa e i licenziamenti effettuati dopo il fallito golpe del 15 luglio.

"Se siamo in uno stato democratico, il popolo ha l'ultima parola. E la gente che cosa chiede adesso? Chiede la reintroduzione della pena di morte", ha detto ieri sera il capo dello Stato turco alla televisoione pubblica tedesca Ard.

Erdogan poi ha aggiunto ancora: "Solo in Europa non c'è la pena di morte. Quasi ovunque è attiva". Nonostante queste affermazioni, ha riconosciuto che non è in suo potere decidere in questa materia, che spetta al Parlamento. "Io non sono un re. Sono solo un presidente di uno Stato. Essere un presidente forte non significa agire contro la Costituzione", ha sottolineato.

 E circa le migliaia di arresti ha detto: "Visto che (i seguaci di Gülen) sono noti, siamo stati in grado di rispondere rapidamente". Poi un attacco all'Europa: "I leader europei non sono sinceri" perché secondo Erdogan non rispettano gli accordi sui rifugiati concordato con Ankara lo scorso marzo, nel quale il suo Paese ha accettato di accogliere i rifugiati in arrivo dalla Grecia, in cambio di un aiuto da 6 miliardi di euro. Secondo Erdogan, finora il suo paese ha ricevuto solo una somma "simbolica" dei primi 3 miliardi "promessi". "Noi manteniamo la nostra promessa. Ma gli europei hanno mantenuto la loro", ha chiesto Erdogan durante l'intervista all'emittente tedesca.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama

Lo chef Mario Batali coinvolto in un caso di molestie sessuali a passeggio per New York

Usa, nuove accuse di molestie e violenza contro lo chef Mario Batali

Avrebbe aggredito due ex dipendenti del ristorante newyorkese 'The Spotted Pig' sotto l'effetto di droghe e alcol

Venezuela,Maduro riconfermato presidente

Venezuela, rieletto Maduro. Ma l'opposizione grida ai brogli

Il presidente riconfermato fino al 2025. Gli avversari denunciano pressioni sugli elettori e chiedono una nuova consultazione