Domenica 17 Luglio 2016 - 16:45

Erdogan a cittadini: La prossima settimana restate nelle strade

Il presidente turco lancia appello ai suoi sostenitori e accua l'organizzazione terrorista Fethullah Gulen

Erdogan

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha lanciato un nuovo appello ai cittadini perché restino nelle strade della Turchia la prossima settimana, dopo il fallito colpo di stato. "Questa settimana è molto importante, non abbandonate le piazze, non rilassatevi", ha detto rivolgendosi alla popolazione, dopo i funerali di alcune vittime del fallito golpe. Ha anche ribadito la sua accusa alla "organizzazione terrorista di Fethullah Gulen" di essere responsabile del fallito golpe. Secondo Erdogan, la rete di Gulen si sarebbe infiltrata in tutte le istituzioni statali, dall'esercito alla magistratura, cosa che richiede una "ripulitura" e che ha già portato a migliaia di arresti.

Sono già oltre 6mila gli arresti effettuati per il golpe. Il suo discorso è stato interrotto da grida del pubblico presente, come: "Vogliamo delle condanne a morte". Erdogan ha risposto: "Le domande della gente nella democrazia non possono essere ignorate. Le richieste vengono discusse dalle istituzioni, faremo tutto quel che sarà necessario".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storico referendum sull'aborto in Irlanda: pesano gli indecisi

Il Paese ha una delle leggi più restrittive d'Europa sull'interruzione volontaria di gravidanza, proibita in ogni sua forma

Corea del Nord, no al vertice Kim-Trump se basato su stop unilaterale al nucleare

Nord Corea, Trump: summit Singapore non si terrà anche se Kim ha smantellato sito test nucleari

L'annuncio in una lettera al leader nordcoreano dopo giorni di incertezza. Da Punggye-ri erano stati lanciatati i sei missili atomici

Oceano indiano, trovati rottami: si pensa al jet malese scomparso

Il missile che abbattè il volo MH17 fu lanciato da una brigata russa

La rivelazione del Joint Investigation Team che indaga sul caso dell'aereo della Malaysia Airlines

La figlia di M.L. King contro Bannon: "Mio padre fiero di Trump? Sarebbe molto preoccupato"

Bernice King non ha affatto apprezzato l'intervista dell'ex stratega del presidente alla Bbc