Venerdì 04 Marzo 2016 - 08:00

Turchia, attacco Pkk nel sud-est: 2 agenti morti, 35 feriti

I militanti hanno lanciato razzi e fatto esplodere un'autobomba. L'attentato è avvenuto a Nusaybin

Turchia, attacco Pkk nel sud-est: 2 agenti morti, 35 feriti

Attacco con autobomba e razzi nella provincia di Mardin, nel sud-est della Turchia. Nell'attacco, condotto dai militanti del Pkk (Partito dei lavoratori del Kurdistan), sono rimasti uccisi due agenti di polizia, mentre altre 35 persone sono rimaste ferite. Stando a quanto riferito da fonti di sicurezza turche, l'attentato è avvenuto nella città di Nusaybin, vicino al confine siriano. Per adesso i militanti del partito non hanno rivendicato l'attacco. Le forze di polizia stanno ora indagando per ricostruire le dinamiche dell'accaduto.

ATTACCO A ISTANBUL. Ieri a Istanbul due donne hanno attaccato un commissariato di polizia, lanciando granate e aprendo il fuoco contro gli agenti. Le due assalitrici, militanti del gruppo armato marxista-leninista DHKP-C, sono poi state uccise dalla polizia.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa 2016, Hillary Clinton si impone nel primo dibattito televisivo contro Trump

Usa 2016, Hillary Clinton si impone nel primo dibattito televisivo contro Trump

Ai sondaggi vincente per il 62% nel confronto su economia, commercio e questione razziale. Il tycoon: Se vince, la appoggio

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Anche Salesforce.com starebbe lavorando a un'offerta, assieme con Bank of America

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

de Kerchove: E' necessario studiare i "nuovi modus operandi" dei jihadisti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

E' accaduto nel sobborgo parigino di Port-Marly. Procura: No terrorismo