Giovedì 14 Gennaio 2016 - 11:45

Turchia, attacco Pkk in stazione polizia: 5 morti

Tra le vittime anche un bambino. Trentanove i feriti: sei sono agenti di polizia

Attacco Pkk a Diyarbakir

Cinque persone, tra cui un bambino, sono state uccise e altre 39 ferite nell'esplosione di un'autobomba in una stazione di polizia a Cinar, nel sud est della provincia di Diyarbakir, in Turchia. Due persone sono state uccise in un primo attacco da membri del Partito dei lavoratori curdi (Pkk) e altri tre hanno perso la vita quando un edificio è crollato a seguito dell'esplosione, secondo quanto riporta l'ufficio del governatore di Diyarbaki.

Il quotidiano Sabah ha riportato che i militanti armati di fucili hanno fatto esplodere un'autobomba davanti all'ingresso della stazione e poi hanno aperto il fuoco contro le forze di sicurezza. I feriti sono stati portati in un ospedale della città. Tra i 39 feriti vi sono sei agenti di polizia. La polizia ha lanciato subito una vasta operazione in tutta la città per catturare i militanti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cina, Xi: "Pronti a diventare un grande Paese socialista moderno"

Cina, Xi: "Pronti a diventare un grande Paese socialista moderno"

E sull'economia annuncia: "Puntiamo ad avere tassi d'interesse e i tassi di cambio più basati sul mercato"

Alfano con il Presidente dell'Alto Consiglio di Stato libico Abdulrahmann Swehli

Nigeria, liberato don Pallù. Alfano: "Sta bene"

Il sacerdote romano della diocesi di Roma era da tre anni in missione nel Paese africano

Il direttore di Amazon Studios si dimette per accuse di molestie sessuali

Avrebbe inoltre ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito da Weinstein

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Le restrizioni contenute nel bando riguardano i cittadini di Iran, Libia, Siria, Yemen, Somalia, Ciad e Corea del Nord