Lunedì 05 Giugno 2017 - 15:00

Trump rilancia il 'travel ban': Una versione ancora più dura

Accusa dipartimento di Giustizia di non aver lasciato versione originale

Trump rilancia il 'travel ban': Una versione ancora più dura

Il presidente americano Donald Trump è tornato a rilanciare il suo 'travel ban', il divieto di ingresso negli Stati Uniti a cittadini provenienti da sei Paesi a maggioranza musulmana, all'indomani dell'attacco di Londra. In una serie di tweet ha accusato il dipartimento di Giustizia di non aver voluto lasciare la versione originale del 'travel ban', "non quella annacquata e politicamente corretta sottoposta alla Corte Suprema". Secondo il presidente "il dipartimento di Giustizia avrebbe dovuto chiedere un'audizione urgente alla Corte suprema della versione annacquata del travel ban per ottenere una versione ancora più dura".

"La gente - ha aggiunto - gli avvocati e i tribunali possono chiamarlo come vogliono, ma io lo definisco come quello di cui abbiamo bisogno e che è, un travel ban". Trump ha ricordato di stare "controllando in modo inflessibile le persone che vengono negli Stati Uniti per mantenere la sicurezza del nostro paese. I tribunali sono lenti e politicizzati".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa: Trump in partenza per l'Arizona, visita confine col Messico

"Charlottesville, media disonesti". Scontri a convegno Trump

Il presidente americano parla anche di Messico e Corea del Nord. Spary urticanti sui manifestanti anti-Trump

Barcellona, libero un arrestato. Documento Isis in covo di Alcanar

Un altro imputato resterà in carcere ancora per 72 ore. Negata la cauzione agli altri due. Chemlal: "Volevamo colpire la Sagrada Familia"

Egitto, da Usa stop a 300mln in aiuti: pochi progressi in diritti umani

Usa, stop a 300mln in aiuti a Egitto: pochi progressi diritti umani

Frustrazione per una nuova legge che regola le organizzazioni non governative

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Si è fatta immortalare davanti a un manifesto del parco con un cartello dell'associazione animalista Peta