Giovedì 15 Giugno 2017 - 13:45

Russiagate, Trump indagato. Lui replica: Caccia alle streghe

Il Washington Post ha rivelato che il presidente è stato messo sotto indagine per ostruzione della giustizia dal procuratore speciale Mueller

Trump: Non hanno prove su Russiagate per questo passano a 'ostruzione della giustizia'

"Hanno inventato una storia falsa di collusione con i russi, trovato zero prove, così adesso passano all'ostruzione della giustizia sulla storia falsa. Bello". Così su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, dopo che il Washington Post ha riferito che l'inquilino della Casa Bianca è indagato per ostruzione della giustizia da Robert Mueller, il procuratore speciale per il Russiagate. Mueller sta indagando sulla presunta interferenza della Russia nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016 e sulla possibile collusione tra Mosca e la campagna pro Trump.

L'ostruzione alla giustizia dell'attuale inquilino della Casa Bianca avrebbe avuto inizio nei giorni successivi al licenziamento dell'ex direttore Fbi James Comey, il 9 maggio scorso, che indagava sul Russiagate. Si tratta di un capo d'imputazione che potrebbe costruire la base per un impeachment nei confronti del presidente.

 Sul caso, il Washington Post, citando cinque fonti diverse, sostiene che i prossimi testimoni che verranno ascoltati dagli investigatori di Mueller, in quanto persone fermate dei fatti, sono Daniel Coats, attuale Direttore della National Intelligence, Mike Rogers, capo della Nsa (National Security Agency) e Richard Ledgett (vice di Rogers).

Duro il commento del portavoce del presidente Trump, Mark Corallo: "La fuga di notizie dell'Fbi riguardanti il presidente e' scandalosa, ingiustificabile e illegale". Lo stesso presidente rincara la dose: "State assistendo alla singola caccia alle streghe più grande della storia politica americana - guidata da alcune persone malvagie e contrastate". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit

Brexit, Londra: Un accordo con Ue più libero e senza frizioni possibile

Il ministero per la Brexit ha iniziato a diffondere documenti ufficiali in cui dettaglia la propria posizione negoziale sui temi chiave dell'uscita dall'Ue

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro fermate bus: un morto. Arrestato l'autista

Un ferito. Non è terrorismo, uomo avrebbe problemi psichiatrici

Foto diffusa da El Pais e tratta dal profilo Twitter del quotidiano spagnolo

Barcellona, pubblicate foto del killer in fuga dopo la strage

El Pais ha diffuso le immagini di Younes Abouyaaqoub