Venerdì 20 Gennaio 2017 - 21:45

Usa, Trump è presidente, proteste a Washington /FOTO

"Sradicheremo il fondamentalismo" ha detto il tycoon. Intanto a Washington esplodono violente proteste

Trump ha giurato come nuovo presidente degli Stati Uniti: Da oggi America First

 Donald Trump ha giurato come presidente degli Stati Uniti, nella cerimonia a Capitol Hill a Washington. Al suo fianco, la moglie Melania e i figli. "Io Donald Trump giuro solennemente che adempirò con lealtà il ruolo di presidente degli Stati Uniti e con la mia massima abilità preserverò, proteggerò e difenderò la Costituzione degli Stati Uniti". Sono le parole del giuramento di Trump nella cerimonia al Campidoglio. Dopo il giuramento Trump ha stretto le mani a Barack Obama, ora ufficialmente ex presidente Usa.  Mike Pence, vicepresidente, aveva giurato poco prima di lui. Papa Francesco ha inviato a Donald Trump un messaggio di auguri per il suo insediamento alla Casa Bianca invitandolo a prendere decisioni seguendo etica e valori.
 

UNITI PER IL PAESE. "Siamo uniti in un grande sforzo nazionale per ricostruire il nostro Paese e ripristinare le promesse per tutto il nostro popolo. Insieme determineremo il corso dell'America e del mondo per molti, molti anni nel futuro. Affronteremo sfide, ci confronteremo tra noi, ma porteremo a casa risultati" ha detto Trump nel discorso di insediamento come presidente degli Stati Uniti. "Siamo una sola nazione, il vostro dolore è il nostro, le vostre speranze sono le nostre, e da oggi anche il successo. Condividiamo un solo cuore e una sola casa e un solo destino glorioso. Il giuramento di oggi è un'alleanza verso tutti gli americani".

AMERICA FIRST. "Da questo giorno una nuova visione governerà terra, da questo giorno sarà 'America first', per prima l'America. Ogni decisione su commercio, tasse, immigrazione e affari esteri sarà fatta per i lavoratori e le famiglie americane, dobbiamo proteggere i nostri confini dai saccheggi di altri Paesi che distruggono la nostra occupazione" ha precisato il neopresidente.  "A tutti gli americani, in ogni città piccola o grande, da montagna a montagna, da oceano a oceano: non sarete mai più ignorati".  

COMPRARE AMERICANO E ASSUMERE AMERICANI.  Entrando su temi economici il presidente ha voluto portare avanti una sua storica battaglia: "Costruiremo nuovi strade, ponti, ferrovie in tutta questa magnifica nazione. Toglieremo la gente dal welfare e la rimetteremo al lavoro", "seguiremo due semplici regole: comprare americano e assumere americani" ha detto in un passaggio Trump. L'interessa americano, dunque, prima di ogni cosa:  "Cercheremo amicizie e buona volontà con le nazioni del mondo, ma ricordando che è un diritto di tutte le nazioni mettere prima i propri interessi. Non cercheremo di imporre il nostro modo di vita ma lo faremo risplendere, perché gli altri ci seguano".  

STESSO SANGUE DEI PATRIOTI. "Anche se il colore della pelle dei cittadini americani è nero, marrone o bianco, dobbiamo tutti la nostra vita allo stesso sangue rosso dei patrioti. Tutti godiamo delle stesse libertà - ha aggiunto -  e salutiamo la nostra grande bandiera americana. Non importa dove un bambino è nato, tutti guardano lo stesso cielo e hanno il cuore pieno degli stessi sogni

CANCELLEREMO IL TERRORISMO Un passaggio anche sulla lotta al terrorismo:  "Rafforzeremo le alleanze esistenti e ne creeremo delle nuove, riuniremo il mondo contro il radicalismo islamico e lo cancelleremo completamente dalla faccia della Terra".

POPOLO TORNA PRESIDENTE.  "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno più" ha aggiunto il repubblicano.  "Gli amerciani vogliono le scuole per i figli, sicurezza per il quartiere e lavoro per se stessi. Queste sono richieste giuste e ragionevoli da parte di persone giuste", ha aggiunto Trump. "Per troppo cittadini c'è una realtà differente - ha precisato il nuovo presidente - madri e figli che lottano per arrivare a fine mese, aziende arrugginite come pietre tombali, un sistema di istruzione che spreca soldi e lascia gli studenti senza conoscenza, crimini e bande e droga che pertano via le vite ma questi problemi si fermano qui, ora".

GRAZIE AGLI OBAMA.  Non sono mancate buone parole sul suo predecessore: "Ogni 4 anni ci raduniamo qui per portar avanti una pacifica transizione del potere e siamo grati al presidente Obama e alla first lady Michelle per il loro aiuto durante questa transizione. Sono stati magnifici, grazie" ha aggiunto Trump. "Ora inizieranno altri cambiamenti perchè questo momento appartiene a voi, e appartiene a tutti coloro che sono qui e che ci stanno guardando in tutto il mondo. Questo è il vostro giorno e la vostra celebrazione perchè gli Stati Uniti sono il vostro Paese". 

LE PROTESTE.  Le proteste anti-Trump nelle strade di Washington "stanno diventando sempre più intense". Lo ha riferito Nbc, spiegando che gas lacrimogeni sono stati utilizzati dalla polizia contro i dimostranti, scesi in strada contro l'insediamento di Donald Trump come presidente. La polizia in assetto antisommossa è allineata lungo alcune strade del centro, mentre i contestatori hanno lanciato contro di loro bottiglie, pietre e oggetti. Video hanno mostrato anche il lancio di granate stordenti, ma i media americani non ne attribuiscono l'uso alla polizia. I manifestanti hanno in precedenza distrutto le vetrine di vari negozi, danneggiato auto, rovesciato cassonetti. Intanto, le forze dell'ordine di Washington hanno dato notizia di 95 arresti, mentre i media parlano di almeno tre agenti feriti.

ATTIVISTI OFFRONO MARIJUANA. Centinaia di persone si sono riunite oggi vicino a Dupont place a Washington a favore della legalizzazione della marijuana, una protesta parallela all'investitura di Trump. La manifestazione è stata organizzata dal gruppo Dcmj che ha difeso la legalizzazione della marijuana nella capitale statunitense: tra i partecipanti una grande maggioranza di oppositori di Trump. È un atto politico, dopo una delle campagne elettorali più polarizzate degli Stati Uniti", ha spiegato Adam Eidinger, direttore di DCMJ. Alcuni manifestanti hanno regalato spinelli ai passanti esortandoli ad accenderli. A Washington è legale il possesso di marijuana ma è vietata la sua commercializzazione e il suo uso pubblico.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Militanti ceceni prendono in ostaggio oltre 1000 tra donne e bambini in una scuola a Ossezia, Russia

Russia, accoltella otto passanti: Isis rivendica l'attentato

L'assalitore è un giovane del posto le autorità russe avevano scartato la pista del terrorismo

Germania, arrestati due adolescenti per attacco a Wuppertal

La polizia cerca altri due uomini di 23 e 29 anni legati ai fatti

Attentato Barcellona, continua l'omaggio floreale per le vittime

Barcellona: "La cellula voleva colpire la Sagrada Familia"

Si tratterebbe di Younes Abouyaaqoub, cittadino marocchino di 22 anni. Identificata la terza vittima italoargentina, Carmen Lopardo