Lunedì 09 Maggio 2016 - 09:15

Trump: Clinton mi attacca su donne, ma come le tratta Bill?

Nuove accuse del magnate a Hillary e al marito

Trump: Clinton mi attacca su donne, ma come le tratta Bill?

"Tutti i politici dietro le quinte parlano in questo modo, ma quando lo faccio io dicono che è terribile. E vedo Hillary Clinton che si comporta come fosse una bambina: 'Oh, come parla alle donne!'. Beh, guardate suo marito: come credete che parli lui alle donne? Lei gioca questa carta perché è l'unica possibilità che ha di essere eletta, ma io credo che le si ritorcerà contro, perché non è appropriata". Nuovo attacco del candidato repubblicano Donald Trump, che in un'intervista alla Stampa torna ad accusare l'avversaria democratica, passando per il marito, Bill Clinton. "Nessuno in questo Paese, e forse nella storia del nostro Paese politicamente, ha trattato le donne peggio di Bill Clinton. È stato un disastro", ha rimarcato, "il marito di Hillary ha abusato più donne di ogni altro uomo nella nostra storia politica. Lei è sposata a un uomo che ha fatto male alle donne, e anche Hillary ha fatto male a molte donne". E ancora: "L'unica cosa che ha Hillary è la carta di essere donna. Ad esempio ha detto che ho trattato male la giornalista della Fox Megyn Kelly, ma poi Kelly è venuta da me a fare pace. Alcune di queste cose vengono dette come intrattenimento, perché facevo 'The Apprentice', o comunque in maniera scherzosa". 

Parlando invece delle frizioni interne al partito riguardo la sua candidatura, "vogliamo unire il partito? Penso sarebbe meglio, ma non è indispensabile. Io farò quello che devo. Milioni di persone mi hanno votato per le mie idee, confini sicuri, buoni commerci. Non voglio essere isolazionista, ma quello che accade con Cina, Giappone, Messico, è orribile. Ci mangiano nel piatto. Perciò io devo essere fedele ai miei principi. E io sono un conservatore, ma questo si chiama Partito repubblicano, non Partito conservatore". La lista di coloro che non lo sostengono nel partito è lunga, dai due presidenti Bush, l'ex candidato Jeb Bush, Mitt Romney, Lindsey Graham: "Capisco Bush - replica Trump -. L'ho trattato male, fossi in lui non voterei per me. Ma gli altri dovrebbero farlo, sono repubblicani". L'incontro con lo Speaker repubblicano della Camera, Paul Ryan, invece, dovrebbe essere giovedì: "Mi stanno appoggiando tutti, a valanga. Capisco Jeb Bush, che ho attaccato duramente, o Lindsey Graham, di cui non mi importa nulla. Ma Paul Ryan è diverso. Vedremo cosa succede quando ci incontriamo giovedì".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Cuba, aereo si schianta al decollo

Cuba, incidente aereo: morta una delle tre donne sopravvissute

Il bilancio delle vittime sale a 111, il peggiore sull'isola da quasi 30 anni

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama

Lo chef Mario Batali coinvolto in un caso di molestie sessuali a passeggio per New York

Usa, nuove accuse di molestie e violenza contro lo chef Mario Batali

Avrebbe aggredito due ex dipendenti del ristorante newyorkese 'The Spotted Pig' sotto l'effetto di droghe e alcol