Domenica 30 Aprile 2017 - 08:30

Trump celebra i suoi 100 giorni: Sul clima presto iniziativa

Il presidente Usa parla in Pennsylvania mentre a Washington va in scena una nuova protesta contro le sue politiche

U.S. President Donald Trump waves as he boards Air Force One at Joint Base Andrews outside Washington, U.S., before traveling to Harrisburg, Pennsylvania from Joint Base Andrews, Maryland, U.S.

"Nelle prossime due settimane prenderò una grande decisione" sull'accordo di Parigi sul clima firmato da Barack Obama. È l'annuncio del presidente Donald Trump ad Harrisburg in Pennsylvania, durante il discorso per i cento giorni dal suo insediamento alla Casa Bianca. Nella stessa giornata, migliaia di manifestanti si sono radunati a Washington per il secondo sabato consecutivo per protestare contro le sue politiche. La settimana scorsa a protestare era la comunità scientifica, nella cosiddetta 'March for Science'; la protesta di oggi invece, soprannominata 'Peoples Climate March', si è concentrata in particolare sul clima, con l'obiettivo di denunciare gli effetti che secondo i manifestanti avranno le azioni di Trump sull'ambiente e sulla salute dei cittadini, ma i temi che riecheggiano nei cortei sono analoghi. La marcia è partita dal prato del Campidoglio, sede del Congresso Usa, ed è diretta verso la Casa Bianca. Secondo la stima di un giornalista di Reuters, hanno partecipato circa 15mila persone. Fra i partecipanti si scorgono anche volti noti come l'attore Leonardo DiCaprio e l'ex vice presidente Usa Al Gore, dei quali sono previsti gli interventi alla fine del corteo, davanti all'obelisco.
Fra gli slogan sui cartelli dei dimostranti si legge: 'Immagina un mondo libero dal cambiamento climatico'. I partecipanti alla marcia si sono detti arrabbiati per la prospettiva che Trump mantenga la sua promessa di fare marcia indietro rispetto alle tutele per l'ambiente avviate del suo predecessore Barack Obama. L'amministrazione Trump sta valutando il ritiro degli Usa dall'accordo sul clima di Parigi, firmato da oltre 190 Paesi nella speranza di arginare il riscaldamento globale; e Trump ha anche proposto pesanti tagli all'Epa, cioè l'Agenzia per la protezione dell'ambiente. In campagna elettorale, inoltre, l'attuale inquilino della Casa Bianca, aveva definito il cambiamento climatico una bufala, e il mese scorso ha mantenuto la promessa fatta all'industria del carbone di ritirare le misure sul cambiamento climatico approvate da Obama.
Nelle intenzioni degli organizzatori, la marcia aveva anche l'obiettivo di lungo termine di costruire sostegno intorno ai candidati con un forte impegno per l'ambiente in vista delle elezioni di midterm del 2018 e delle presidenziali del 2020. Decine di cortei analoghi a quello di Washington sono in programma in altre città americane più piccole: da Annapolis Roya a Dutch Harbor in Alaska.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ciampino, l'arrivo delle salme dei connazionali uccisi durante l'attentato di Barcellona

Barcellona, Francia: Non sapevamo di cellula. Salme vittime in Italia

I quattro terroristi arrestati in tribunale a Madrid. Filone d'indagine in Marocco

Altri soldati in Afghanistan. Talebani: "Sarà cimitero Usa"

Il presidente Trump annuncia l'intenzione di continuare l'impegno militare nel paese mediorientale

Brexit

Brexit, Londra: Un accordo con Ue più libero e senza frizioni possibile

Il ministero per la Brexit ha iniziato a diffondere documenti ufficiali in cui dettaglia la propria posizione negoziale sui temi chiave dell'uscita dall'Ue

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone