Martedì 25 Ottobre 2016 - 21:45

Trump attacca: Politica Clinton su Siria porta a 3° guerra mondiale

Il candidato inoltre accusa Obama per la tensione nei rapporti con il presidente filippino Duterte

Trump attacca: Politica Clinton su Siria porta a 3° guerra mondiale

"Il piano di Hillary Clinton sulla Siria rischia di portare alla Terza guerra mondiale" a causa del potenziale conflitto con le forze militari russe in possesso di armi nucleare. Lo ha dichiarato Donald Trump in un'intervista a Reuters incentrata soprattutto sulla politica estera, in cui è tornato a ribadire che la sconfitta dello Stato islamico è una priorità maggiore rispetto che a convincere il presidente siriano Bashar al Assad a dimettersi, argomento che trova divisi Washington e Mosca, alleata del regime siriano.

E poi ancora, Trump ha accusato il presidente Barack Obama per la tensione nei rapporti con il nuovo presidente filippino Rodrigo Duterte e ha lamentato una mancanza di unità nel partito repubblicano sulla sua candidatura. "Se avessimo unità nel partito non avremmo potuto perdere queste elezioni contro Hillary Clinton", ha dichiarato.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trump chiederà 54 miliardi di spesa extra per il Pentagono. Tagli agli aiuti esteri

Trump chiederà 54 miliardi di spesa extra per il Pentagono. Tagli agli aiuti esteri

Previsto nel budget anche un sostanziale aumento delle risorse destinate alla pubblica sicurezza

Mnuchin: Trump non toccherà Medicare e programma sicurezza sociale

Mnuchin: Trump non toccherà Medicare e programma sicurezza sociale

Lo ha spiegato il titolare del Tesoro a Fox News

Brexit, da May stop a libera circolazione cittadini a marzo

Brexit, da May stop a libera circolazione cittadini a marzo

L'annuncio, secondo il Telegraph, dovrebbe avvenire intorno al 15 marzo

Francia, sale la tensione: proteste contro comizio Le Pen a Nantes

Sale la tensione: proteste contro comizio Le Pen a Nantes

Scontri nella città tradizionalmente di sinistra contro la leader del Fn